Bollette luce e gas: calo dei costi ma aumentano le bollette, cosa succede?

Bollette luce e gas, l’Autorità dell’Energia stima una diminuzioni di costo nell’ultimo semestre, ma le bollette subiranno un forte aumento, perchè?

Bollette luce e gas costi nel secondo trimestre in calo, ma su base annua si registra un notevole aumento, a pagarne il bilancio familiare della famiglia, sempre più difficile da far quadrare.

L’Autorità dell’Energia, dal primo aprile per la famiglia-tipo ha stilato che il costo dell’elettricità diminuirà dell’8% e quello del gas del -5,7.

Le riduzioni sono dovute al calo delle quotazioni sui mercati all’ingrosso. Il calo non ha influito sulla spesa complessiva annua che aumenta, infatti si avrà un aumento annuale totale per famiglia nel periodo  tra il primo luglio 2017 e il 30 giugno 2018 di circa 533,73 euro, con una variazione del +5,6% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente, pari a 28 euro l’anno in più.  Per la bolletta gas la spesa sarà di circa 1.042 euro, con una variazione del +1,3%, corrispondente a circa 13 euro l’anno.

Bollette luce e gas: il parere delle associazioni

Le associazioni dei consumatori hanno pareri discordanti, ritengono che tutto dipenda dai oneri di sistema troppo alti. Vi riportiamo le considerazioni delle associazioni:

Il presidente della Federconsumatori dichiara: “Apprezziamo le diminuzioni in arrivo ma desta forte preoccupazione l’incidenza eccessiva sull’elettricità degli oneri di sistema che conoscono un nuovo aumento del +1,1% dovuto al rafforzamento delle agevolazioni per le industrie energivore. Si tratta di vere e proprie tasse occulte che si annidano all’interno delle bollette. Nonostante le nostre instancabili denunce, infatti, i cittadini continuano a pagare in bolletta i famigerati oneri di sistema per la dismissione delle centrali nucleari, per le agevolazioni alle imprese energivore, per i regimi tariffari speciali a favore delle ferrovie, per gli incentivi alle fronti rinnovabili”.

Codacons spiega che: “Per l’elettricità, a partire dal primo aprile 2018 la tassazione raggiunge il 35,78% di ogni singola bolletta, con gli oneri di sistema che volano al 22,44%. Va ancora peggio per il gas, per il quale gli italiani pagano il 42,5% di imposte e oneri su ogni singola bolletta. Questo significa che su base annua ogni singola famiglia paga quasi 191 euro di tasse e oneri sulla bolletta della luce e ben 443 euro di imposte per il gas”.

Infine, l’Unione Nazionale Consumatori, effettua il calcolo annuo considerando un diverso periodo, considera l’anno ma non quello considerato dalle Autorità, ma dal 1° aprile 2018 al 1° aprile 2019, arrivando ad un calcolo in base alla famiglia tipo, su un risparmio di base annua, di 44,5 euro per la luce e 61 euro per il gas. Una minore spesa complessiva pari a 105,5 euro.

Leggi anche: Bollette energia elettrica: brutte sorprese nel 2018


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”