Bollo auto 2019: abolizione o aumento sui veicoli euro 3, 2,1, due alternative possibili

Bollo auto 2019, le due alternative previste nella nuova legge di Bilancio, da una parte l’abolizione e dall’altra un aumento sui veicoli inquinanti.

Si parla tanto di abolizione del bollo auto, ma cosa veramente si prevede per il 2019? È la domanda che ci poniamo un po’ tutti, in effetti non si sa niente di sicuro, ma approdano due alternative che vede da una parte la scomparsa della tassa tanta odiata dagli italiani e dall’altra un sostanziale aumento per circa 20 milioni di italiani. Analizziamo le due alternative con le previsioni possibili nel 2019.

Bollo auto 2019 nella legge di bilancio

La nuova legge di Bilancio 2019, porterà interessanti novità, da una parte si spera venga inserita la cancellazione del bollo auto nel 2019, grazie alle maggiori entrate garantite dall’aumento delle accise sul carburante. La seconda alternativa invece prevede una stangata del bollo auto, ovvero una riformulazione della tassa, che porterebbe a un pagamento di una tassa più alta per le auto che inquinano maggiormente.

Quindi il 2019, potrebbe riservare un’amara sorpresa, agli automobilisti che possiedono una auto euro 3, euro 2 o euro 1. La novità nasce per rilanciare l’industria automobilistica.

Si può chiedere l’esenzione del bollo per difficoltà motorie?

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.