Bollo auto con legge 104: dicitura e adattamento del veicolo, per se e per i familiari

Esenzione bollo auto con legge 104, importante la dicitura sul verbale e in alcuni casi è richiesto l’adattamento del veicolo, analizziamo quando.

Le agevolazioni fiscali per i disabili che si trovano in determinate situazioni, prevedono anche l’esenzione del bollo auto. L’Agenzia delle entrate identifica quattro categorie di disabili, ed esattamente: non vedenti e sordi; disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di accompagnamento; disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni; disabili con ridotte o impedite capacità motorie. Rispondiamo ad alcune domande dei nostri lettori che ci seguono su WhatsApp.

Esenzione del bollo auto con adattamento veicolo

Buongiorno, sono una persona con disabilità al 100% con dicitura art 3 comma 3 con riferimento art 4 legge 2012 ho fatto la domanda per l’esenzione del bollo auto mi hanno risposto che mi spetta ma che devo fare la modifica alla macchina e in più devo avere la patente speciale mi consigliate cosa fare e come ne posso uscire fuori grazie

Risposta: come specificato in quest’articolo, non basta la legge art. 3 comma 3, con patologie che presentano difficoltà motorie è richiesto anche l’adattamento del veicolo che dovrà essere riportato sul libretto di circolazione. Lei, quindi, per poter ottenere l’esenzione del bollo auto, deve adattare il suo veicolo in base alla sua patologia invalidante. Per sapere quali sono gli adattamenti che danno diritto all’esenzione, consiglio di leggere: Bollo auto esenzione per difficoltà motorie, ecco quando bisogna adattare il veicolo

Legge 104 e detrazioni spettanti 

In riferimento alla sua risposta odierna: Esenzione bollo auto con verbale legge 104 art. 3 comma 1, io ho legge 104 art. 3 comma 3, gentilmente, a quali detrazioni ho diritto. Ringrazio anticipatamente.

Risposta: se il verbale della legge 104 art. 3 comma 3 riporta la dicitura: “l’interessato possiede i requisiti tra quelli dell’art. 4 DL 9 febbraio 2012 n. 5″, lei può fare domanda dell’esenzione del pagamento della tassa automobilista. Inoltre, la normativa sempre per le agevolazioni fiscali auto disabili, prevede l’acquisto di una nuova auto con l’Iva agevolata al 4%, una detrazione Irpef dell’intero costo dell’autovettura del 19% da ripartire in un massimo di 4 anni per un valore massimo di euro…, esenzione tassa di iscrizione al P.R.A.

Queste sono le agevolazioni fiscali auto, ci sono poi le agevolazioni sul campo del lavoro che prevedono: tre giorni di permessi retribuiti al mese; congedo legge 151 per assistere il familiare in situazione di handicap grave (legge 104 art. 3 comma 3), congedo per cure.

Esenzione del bollo per il familiare

Buonasera, vorrei sapere se il mio compagno può avere l’esenzione del bollo auto avendo riconosciuta la legge 104 per la mamma malata di alzaimer hanno il contrassegno per il parcheggio e l’auto è intestata a lui mi riesce a far sapere qualcosa grazie buona serata

Risposta: anche per il suo compagno, vale lo stesso discorso del quesito sopra, se il verbale riporta la dicitura che l’interessato può fruire delle agevolazioni, allora può fare domanda del bollo auto e tutte le agevolazioni fiscali settore auto. Le agevolazioni fiscali disabili settore auto possono essere richieste sia dalla persona con disabilità che dal familiare che lo assiste, solo se il familiare è a carico fiscalmente o viceversa.

Bollo auto: esenzione con legge 104, auto intestata al disabile o al familiare

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: FacebookTwitterGnewsInstragramPinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”