Bonus auto e legge 104: il concessionario può accedere agli incentivi

Bonus auto e legge 104, le due agevolazioni non sono collegate tra loro, ecco cosa fare per ottenere il bonus fino a 10.000 euro.

Bonus auto e legge 104, sono due cose diverse e non collegate tra loro, entrambe le agevolazioni sono compatibili in quanto la norma non riporta nessuna esclusione per chi possiede la legge 104 e fruisce delle agevolazioni auto destinate ai disabili. 

Bonus auto e legge 104: agevolazioni fiscali

Un lettore ci chiede: “Salve     ho  la    104  di  mia   madre  che   abita   con  me      3  comma  3  però   sul  verbale  non  c’è   specificato  il  fatto  della  detrazione   per  le  auto… per  lo  meno  così  mi   hanno  detto  tempo  fa  in   concessionaria.  Posso  fare  qualcosa    rientro   in  questi   nuovi  incentivi   dello  stato?   Grazie”

Legge 104 e agevolazioni fiscali

Le agevolazioni fiscali nel settore auto predispongono che il richiedente o un suo familiare a carico fiscalmente sia in possesso della legge 104 art. 3 comma 3 (handicap grave) e il verbale riporti che il disabile ha diritto alle agevolazioni fiscali. 

Se il verbale non riporta questa dicitura, le agevolazioni fiscali settore auto (bollo auto, detrazione Irpef del 19% sul costo sostenuto, pagamento dell’Iva al 4% anziché il 22%) non potranno essere fruite. 

Il bonus auto previste nel decreto Rilancio è accessibile a tutti, senza vincoli; l’unico vincolo è il tipo di veicolo d’acquistare. 

Chi acquista un’auto nuova dal 1° agosto al 31 dicembre 2020, può accedere agli incentivi fino a 10.000 euro con rottamazione e 6.000 euro senza rottamazione. Il prezzo di listino dell’auto non deve superare i 61.000 euro. 

Sono escluse dall’agevolazioni le auto di categoria M1 e quelle usate. Il bonus auto spetta per i veicoli diesel,  benzina Euro 6 e per le auto ibride o elettriche. 

Se non fruisce delle agevolazioni con legge 104, può anche intestare direttamente l’auto a lei, come sopra specificato le agevolazioni spettano a tutti, indipendentemente dalla legge 104. Una parte dell’agevolazione e riconosciuta dallo Stato e una parte dal concessionario. 

Lei deve solo recarsi in concessionario e scegliere l’autovettura che rientra nei requisiti specifici richiesti per l’agevolazione, con rottamazione di una vecchia auto il bonus auto ha un valore maggiore. 

Ti potrebbe interessare anche: Bonus auto di 6.000 euro anche con legge 104 con doppia agevolazione?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”