Bonus caldaia 2020 con uno sconto dal 50% al 65%, quando spetta e come

Bonus caldaia 2020: sostituzione e installazione di un nuovo impianto con uno sconto dal 50% al 65%, ecco come ottenerlo e la documentazione da conservare.

Il bonus caldaia 2020 permette di acquistare un nuovo impianto con uno scontro tramite detrazione fiscale che va dal 50% al 65%. Ecco quando spetta, come effettuare il pagamento effettuare e i documenti da conservare e trasmettere all’Enea. Con la partenza dell’Italia si riparte con la ristrutturazione sono tante le agevolazioni a cui è possibile accedere e ristrutturare la casa a costo zero, ad esempi: bonus condizionatori; bonus casa e cambio infissi; bonus casa e condominio; bonus casa al 110%, ecc..

Trovi tutte le informazioni e approfondimenti nella nostra rubrica Fisco.

Bonus caldaia 2020: acquisto conveniente con le detrazioni fiscali

L’acquisto e l’installazione di una caldaia a condensazione di classe A oggi è conveniente perché permette di scegliere tra il bonus ristrutturazione del 50% oppure l’Ecobonus del 65%. Le due agevolazioni non sono cumulabili.

L’immobile per poter beneficiare del bonus caldaia 2020 deve essere: accatastato o con richiesta di accatastamento in corso. Il bonus caldaia è attualmente in vigore e terminerà il 31 dicembre 2020.

Bonus caldaia al 50% in cosa consiste

Il bonus caldaia al 50 si applica all’installazione di una caldaia a condensazione classe A. Le caldaie inferiore a questa classe non sono soggette a detrazione fiscale.

Bonus caldaia al 65% in cosa consiste

Il bonus caldaia al 65% si applica su:

  • installazione di impianti con sistema integrato tra caldaia a condensazione e pompa di calore, i cosiddetti sistemi ibridi;
  • sostituzione di impianti esistenti con impianti di climatizzazione invernali dotati di caldaia a condensazione con efficienza energetica pari alla classe A, con l’installazione di sistemi termoregolazione in classe V, VI o VIII.

Requisiti per accedere ai bonus

I requisiti per ottenere il bonus caldaia 2020:

  • l’immobile deve risultare accatastato o con richiesta di accatastamento in corso;
  • i tributi sull’immobile devono essere stati pagati regolarmente;
  • deve essere già presente un impianto di riscaldamento.

Chi può fruire della detrazione?

La detrazione fiscale spetta:

  • al proprietario o nudo proprietario;
  • titolare di un diritto reale di godimento (abitazione, usufrutto, uso, ecc.);
  • locatori o comodatari.

La detrazione fiscale per il bonus caldaia 2020 spetta a chi effettua il pagamento, inoltre, entro novanta giorni dalla fine dei lavori, occorre inviare la comunicazione all’Enea della spesa sostenuta indicando tutte le caratteristiche dell’impianto.

Le spese ammesse in detrazione

Sono ammesse alla detrazione fiscale le seguenti spese:

  • acquisto e posa in opera della nuova caldaia;
  • smontaggio della caldaia da sostituire;
  • opere murarie sempre al regolare funzionamento della caldaia;
  • prestazioni professionali.

Importo detraibile

L’imposto massimo detraibile per ciascun immobili è di euro 30.000. Il bonus caldaia 2020 consiste in una detrazione fiscale riportata in 10 quota annuali di uguale importo da inserire nella dichiarazione dei redditi (modello 730 o Redditi).

Documenti da conservare

Per fruire delle detrazioni fiscali è necessario conservare i documenti specifici riguardante il bonus caldaia 2020 e riguardano:

  • Fatture inerente all’intervento effettuato;
  • Bonifici indicante la causale di versamento; il codice fiscale beneficiario della detrazione; codice fiscale o partita Iva del beneficiario del pagamento;
  • i dati fiscali relativi alla fattura.

Inoltre, per poter beneficiare della detrazione fiscale è necessario richiedere la perizia di un tecnico abilitato e una certificazione del produttore della caldaia.

Comunicazione Enea

Al termine dei lavori e dei relativi pagamenti, il contribuente dovrà procedere all’invio della comunicazione all’Enea con le caratteristiche tecniche dell’impianto realizzato.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”