Bonus di 515 euro mensili fino al pensionamento: ci sono dei limiti contributivi

Bonus di 515 euro al mese fino al raggiungimento dell’età richiesta per la pensione di vecchiaia (67 anni), richiede dei requisiti contributi specifici: analizziamo quali sono.

Indennizzo commercianti chiamato anche bonus di 515 euro, corrisposto ogni mese fino all’età richiesta per la pensione di vecchiaia (67 anni), per coloro che chiudono l’attività commerciale. Questa misura ha avuto molte interpretazione e per alcuni anni (2014, 2015 e 2016) è ancora in discussione, presenta dei requisiti contributivi specifici: analizziamo quali sono rispondendo al quesito di una lettrice.

Indennizzo di 515 euro al mese per l’attività chiusa nel 2018

Una lettrice ci scrive: 

Buongiorno, 

ogni giorno mi arrivano le vostre notifiche, ogni giorno leggo casi strani che richiedono la pensione, così ho pensato di raccontarvi il mio:

Ero titolare di studio professionale e da una certa data al lavoro di geometra avevo affiancato l’iscrizione in camera di commercio per l’attività di rivendita di materiali da costruzione prima intestata a mio padre.

Nell’anno 2014 ho chiuso lo studio di Geometra aperto dal 1984, quindi 31 anni di versamenti contributivi.

Prima dell’iscrizione alla cassa avevo fatto  due anni e mezzo di apprendistato regolarizzato all’INPS.

Dal 1° gennaio 2015 sono passata alla Gestione INPS per via dell’attività di commercio che prima era intestata a mio papà e dal 1° gennaio 1996 era stata intestata a me in quanto lui era andato in pensione.

L’attività di commercio che andava avanti fin dal 1996 è stata da me chiusa il 20 gennaio 2018 perché non avevo più i requisiti per tenere in piedi l’attività senza incorrere in accertamenti, purtroppo però il lavoro era quasi nullo,.

Ora sono un’autonoma commerciante disoccupata.

Vorrei sapere se i 515 euro per i commercianti potrebbero essere una risorsa anche per me fino al raggiungimento della pensione di vecchiaia.

Anche perchè nel mio caso non posso accedere né a quota 100 né a opzione donna in quanto in entrambi i casi dovrei adottare un cumulo di contribuzioni che la nostra Cassa Geometri non accetta.

Ringraziando porgo cordiali saluti.

Bonus di 515 mensili per chi chiude l’attività

I requisiti richiesti per accedere all’indennizzo commercianti sono:

  • uomini almeno 62 anni di età anagrafica, donne 57 anni;
  • i lavoratori devono essere iscritti, al momento della cessazione dell’attività, da almeno 5 anni, anche non continuativi, alla Gestione dei contributi previdenziale degli esercenti attività commerciali;
  • bisogna aver cessato l’attività commerciale.

Il bonus mensile di 515 euro è stato approvato anche in  modo retroattivo per gli anni 2017 e 2018.

Dal suo quesito, si evidenzia, se ho capito bene che lei è passata alla cassa previdenziale Inps esercenti attività commerciali nel 2015 e ha chiuso nel 2018, quindi ha versato solo 3 anni di contributi.

I requisiti prevedono un minimo di 5 anni  nella gestione previdenziali degli esercenti attività commerciali, quindi, a mio avviso, lei non può accedere a questo bonus di 515 euro mensili fino all’età pensionabile per la pensione di vecchiaia (67 anni).

Va ricordato che  l’indennizzo (bonus di 515 euro) è finanziato con l’aliquota del contributo aggiuntivo dello 0,09% ed è concesso nei limiti delle risorse del Fondo istituito nell’ambito della Gestione dei contributi e delle prestazioni previdenziali degli esercenti attività commerciali.

Le consiglio di verificare effettivamente tramite l’estratto conto contributivo quanti anni di contributi ha versato nella gestione dei contributi previdenziale degli esercenti attività commerciali.

Il cumulo dei contributi non accettato nemmeno in questa misura.

Se ha aderito ad un fondo pensione, può valutare il pensionamento con la rendita, le lascio qui la guida con i requisiti specifici: Pensionamento con la RITA: requisiti, aspetto fiscale e convenienza, guida completa


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”