Bonus lezioni private: nuove agevolazioni per le famiglie, ecco i requisiti

Bonus lezioni private: detrazioni fiscali per le ripetizioni impartite a studenti fino a 18 anni, ecco come funziona e i requisiti

Il 25 novembre è stato presentato un emendamento alla legge di bilancio 2020 dalla deputata Carla Ruocco, Movimento 5 stelle, per proporre un bonus lezioni private. La proposta prevede una detrazione fiscale del 19% sugli importi pagati dalle famiglie per le ripetizioni impartite agli studenti minorenni fino a 18 anni. Il bonus si potrà percepire solo seguendo determinate condizioni.

Bonus lezioni private: per chi

La proposta della deputata Ruocco, ora è all’esame del Parlamento. Il bonus verrà erogato come detrazione fiscale del 19% solo se si verificano due condizioni:

  • Isee della famiglia non deve superare i 50.000 euro;
  • L’insegnante scelto deve essere un docente titolare di cattedra.

La detrazione del 19% verrà calcolato sugli importi pagati per le ripetizioni scolastiche impartite ai figli minorenni, fino al compimento dei 18 anni.

Bonus lezioni private: quali sono i margini

Non è stato stabilito, per ora, nessun limite di spesa da sostenere, ma ogni pagamento deve essere effettuato con strumenti tracciabili. Il governo per attuare il bonus ripetizioni avrebbe stanziato 10 milioni di euro per il 2020.

Questo emendamento è stato pensato come un ulteriore strumento contro l’evasione fiscale, colpendo il settore delle lezioni private, in cui vi è un’alta percentuale di lavoro nero.

Chi deve impartire le lezioni

Come abbiamo detto, una delle condizioni per richiedere il bonus lezioni private è di scegliere un docente titolare di cattedra di ogni ordine e grado, per impartire ripetizioni al proprio figlio. Il vantaggio per i docenti è la possibilità di potranno usufruire dell’imposta sostitutiva del 15%, stabilita dalla Legge di Bilancio 2019. In questo modo, si avranno due vantaggi: per le famiglie e per gli insegnanti che dichiareranno i propri guadagni al Fisco.

L’agevolazione prevista dall’emendamento deve essere ancora approvata, ed è tra le nuove detrazioni in base al reddito inserite nella Legge di bilancio 2020 al vaglio del Parlamento.

Bonus Bebè: novità e requisiti per l’anno 2020


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.