Bonus Renzi da 80 a 100 euro in busta paga: ecco come cambia nel 2020

Ecco come da luglio 2020 cambierà il bonus Renzi e quale importo spetterà in base alla soglia di reddito annua.

Tra le tante novità portare nel 2020 dalla legge di Bilancio una riguarda anche il bonus Renzi di 80 euro in busta paga che dal mese di luglio 2020 dovrebbe cambiare veste e importi. La platea dei beneficiari si allarga coinvolgendo anche i lavoratori dipendenti che percepiscono redditi fino a 35mila euro ma va a coinvolgere anche quelli con redditi fino a 40mila euro. Vediamo le novità.

Bonus Renzi da luglio 2020

I limiti di redditi ma anche gli importi del bonus Renzi cambiano da luglio 2020. L’agevolazione in questo modo andrà a coinvolgere circa 4,3 milioni di contribuenti in più che fino al  2020 sono stati esclusi dal beneficio in questione, che andrà, quindi, a coinvolgere circa 16milioni di lavoratori dipendenti.

Con il comunicato stampa del 23 gennaio il Consiglio dei Ministri ha reso finalmente noti i nuovi criteri per accedere al beneficio che coinvolgerà i lavoratori con redditi compresi tra 8200 e 40mila euro l’anno. Niente bonus per chi percepisce, quindi meno di 8200 euro l’anno (che restano esclusi dal beneficio  poichè per loro è possibile accedere al Reddito di Cittadinanza) e per chi ha redditi superiori ai 40mila euro.

Vediamo come saranno calcolati gli importi spettanti a partire da luglio 2020:

  • Per chi percepisce redditi di importo compreso tra gli 8200 e i 28mila euro  l’importo del bonus Renzi passerà dagli attuali 80 euro a 100 euro
  • Per chi ha redditi annui compresi tra 28mila e 35 mila euro spetterà un bonus mensile di 80 euro
  • Per chi ha redditi compresi tra 35mila e 40 mila euro annui l’importo degli 80 euro si riduce con l’aumentare del reddito fino ad azzerarsi per chi ha redditi superiori ai 40mila euro.

La riforma del bonus Renzi si introduce in una più ampia manovra che andràa coinvolgere in generale l’IRPEF, un obiettivo che ha una portata ben maggiore e che, se studiata nel modo giusto, metterà al centro dell’attenzione sia i cittadini che le loro reali esigenze.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.