Bonus TV 2018 per adeguarsi a ricevere la nuova tecnologia DVB-T2

Bonus TV 2018 per l’acquisto di apparecchi televisivi di nuova generazione, ecco chi potrà beneficiarne e perchè…

Nuovo Bonus TV: non tutti sanno che per 1° luglio 2022 le emittenti televisive trasmetteranno su una nuova banda a 700 megahertz e non come accade oggi su 470-690 megahertz, quindi molti televisori presenti nelle nostre case non sono più idonei a ricevere il segnale. Le emittenti devono passare a questa nuova tecnologia dal 2020 fino al 2022 cercando di evitare il più possibile disagi ai cittadini. Questa nuova tecnologia porterà una miglioria anche alla qualità audio e visiva delle trasmissioni e inoltre arriverà a consentire una maggiore integrazione con le tecnologie mobili (smartphone, tablet).

Bonus TV 2018: importi

Il governo Gentiloni nella Legge di Bilancio 2018 ha stanziato 25 milioni di euro all’anno per tre anni (2019 al 2021) per sostenere gli italiani che debbono adeguarsi al ricevere il nuovo segnale. Questo è un incentivo per chi acquisterà un nuovo televisore o in nuovo decoder cioè dotati di tecnologia Dvb T2 mentre quelli presenti nella maggior parte delle famiglie italiane dispongono di tecnologie Dvb T1 e utilizzano codec Mpeg2/Mpeg4 per la compressione dei dati. Il Bonus entrerà in vigore dal 2019 fino al 2022.

Chi può beneficiarne

Non è ancora chiaro come verrà distribuito questo nuovo Bonus Tv, ma molto probabilmente il bonus può essere usufruito solo per l’acquisto di un solo televisore per famiglia.

I televisori acquistati da gennaio 2017, molto probabilmente, sono già predisposti a ricevere il nuovo segnale, poiché già sono entrati in commercio in tale data. Basti controllare che sulla etichetta o sul manuale delle istruzione ci sia la dicitura DVB-T2 o codec H265/Hevc, se invece ci fosse la dicitura DVB-T1 o DVB-T bisogna cambiarlo o acquistare un decoder.

Leggi anche: Nella Legge Di Bilancio 2018 Detrazioni Fiscali Per Studenti Con DSA


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.