Buoni fruttiferi Postali: sono ancora una buona forma di investimento? Ecco i pro e i contro

I buoni fruttiferi postali sono strumenti di investimenti da scegliere con cura. Ecco i loro vantaggi e svantaggi

I buoni fruttiferi postali analizzati nel dettaglio presentano vantaggi ma anche svantaggi. Oggi, i Buoni Postali Fruttiferi sono uno strumento di investimento ritornato alla moda, ma bisogna essere sempre molto oculati nella scelta. I buoni postali offrono sicurezza e buoni rendimenti, anche se a volte inferiori a quelli di un BTP. Infatti anche i buoni fruttiferi postali hanno dei svantaggi, ma continuano ad essere sempre una buona forma di investimento, basti usarli nel modo corretto.

Buoni Fruttiferi postali: cosa sono

I Buoni postali titoli emessi dalle Poste Italiane nominativi, hanno lo scopo di raccogliere mezzi finanziari. Poste Italiane è una società per azioni il cui 65% è posseduta dello Stato mentre il restante 35% dalla Cassa Depositi e Prestiti che a sua volta è posseduta dal Tesoro per il 70% e alle fondazioni per il restante 30%.

I buoni postali si possono paragonare alle obbligazioni, ed in particolare ai titoli privi di cedola. Essi vengono emessi al valore nominale e rimborsati al valore nominale più gli interessi maturati dall’emissione. Dobbiamo anche far presente che i buoni postali non hanno cedole periodiche e presentano il rischio emittente, nel caso di default delle poste.

I buoni fruttiferi vengono emessi con regolarità e il loro rimborso può essere richiesto in qualsiasi momento, recandosi alle poste.

Buoni fruttiferi postali ordinari: caratteristiche, rendimento e durata

Buoni fruttiferi postali: i pro

Nel caso in cui sottoscrivi un’obbligazione, oppure la compri in un momento successivo alla sua emissione, tu diventi creditore nei confronti del soggetto emittente. Per poter rientrare della somma che hai investito hai due opzioni:

  • Attendere la scadenza delle obbligazioni e rientrare della somma investita;
  • Rivendere il titolo sul mercato prima della sua scadenza.

Qual è il problema? Bisogna considerare che il prezzo di mercato cambia ogni giorno sulla base di logiche precise, quindi non avrai mai la certezza di riprendere il tuo capitale investito in modo integro. Inoltre se i tassi d’interesse aumentano il tuo titolo obbligazionario perderà valore. Quindi decidi di tenerlo fino alla scadenza per recuperare il tuo capitale, ma se la scadenza è lontana hai un capitale investito ad un tasso inferiore a quello corrente.

I buoni postali, invece, sono rimborsati direttamente dalle poste, cioè dall’emittente. Il vantaggio è quello di non avere un valore di mercato, quindi l’investimento sarà sempre pari al capitale iniziale maggiorato degli interessi, trascorso un certo periodo.

In conclusione, possiamo dedurre che i buoni postali non possono mai perdere, al massimo potrai riprendere il tuo capitale investito, senza alcun interesse, se li rimborserai nei primi mesi dalla loro emissione a seconda della tipologia di titolo.

Un altro vantaggio è sicuramente la diffusione capillare degli uffici postale sul territorio nazionale, è più semplice trovare un ufficio postale che una filiale di una banca. Per questa ragione i buoni postali sono degli strumenti di investimento preferiti dalle persone che vivono in paeselli sperduti dell’entroterra italico.

Buoni Fruttiferi Postali: a quali condizioni vengono rimborsati?

Buoni fruttiferi postali: i contro

Uno dei principali svantaggi dei buoni fruttiferi postali è che rendono meno rispetto a un meno di un BTP di pari scadenza. Ciò è dovuto al fatto che i buoni son sono esposti al rischio di mercato, quindi viene compensato da rendimenti minori.

Non tutti i buoni sono investimenti interessanti. Lo sono soprattutto quelli che rendono con tassi d’interessi fissi o variabili sulla base di parametri certi. Invece, i buoni delle poste che remunerano i risparmiatori sulla base dell’andamento di un indice di borsa non sono validi strumenti per investire i tuoi soldi.

Nonostante i tassi d’interessi sono attualmente bassi, i buoni postali fruttiferi sono ancora un’ottima forma di investimento sicuro.

Buoni fruttiferi di Poste Italiane: i migliori del 2019 con interessi fino al 3%


Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest – Youtube – contattaci su Whatsapp al nuovo numero 3516559380 - inserite questo numero in rubrica e inviarci il seguente messaggio tramite whatsapp: "notizie", vi risponderemo il prima possibile.

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.