Buoni postali fruttiferi serie Q: conviene fare ricorso?

Buoni postali fruttiferi serie Q: conviene fare ricorso? Risponde l’avvocato.

Buoni postali fruttiferi serie Q, un lettore ci pone il seguente quesito: conviene far ricorso per i buoni che allego?.  Seppure parzialmente non leggibili, i titoli allegati sono stati rilasciati da Poste Italiane con l’utilizzo di moduli aggiornati. In tali casi, l’unica verifica da fare è il rispetto dell’intermediario nella corresponsione dell’interesse semplice dal 21° al 30° anno secondo le indicazioni riportate a tergo del titolo.

Più precisamente, se si fa riferimento al tasso massimo raggiunto, dovrà applicarsi il 12% dal 21° al 30° anno quale interesse semplice.Se si fa riferimento ad un tasso dello 0,50% dovrà farsi la medesima operazione nello stesso arco temporale.

Cordiali saluti.

Pierluigi Avv. Basile

Unione Nazionale Consumatori Cosenza

Studio Legale Basile
via Panebianco, 326 – 87100 Cosenza 

Tel. + 39 0984.36.262 – Fax + 39 0984.17.12.052

via G. Salvemini, 6 – 88900 Crotone
avv.pierluigibasile@virgilio.it – avv.pierluigibasile@pec.it


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Pierluigi Avv. Basile

Dedico particolare attenzione alle tematiche inerenti il diritto bancario, il diritto del lavoro, specie in riferimento ai rapporti di pubblico impiego, il diritto assicurativo e l’infortunistica, la tutela del consumatore, la responsabilità medica, le procedure esecutive e di recupero crediti. Per contatti: Unione Nazionale Consumatori Cosenza Studio Legale Basile - avv.pierluigibasile@virgilio.it - avv.pierluigibasile@pec.it