C-mask, dal Giappone arriva la mascherina “smart”

Un gruppo di ingegneri giapponesi della Donut Robotic ha sviluppato C-mask, una mascherina in grado di connettersi a internet

Si chiama C-mask e nasce dall’idea di una start-up giapponese di creare una mascherina in grado di connettersi a internet. Si tratta di una mascherina “intelligente” capace anche di inviare messaggi e tradurre frasi dal giapponese in otto lingue. 

Come funziona C-mask

C-mask è stata realizzata in plastica di colore bianco e attraverso la tecnologia Bluetooth si connette al proprio device attraverso una applicazione scaricabile su smartphone e tablet. Una volta collegata la mascherina è in grado di convertire vocali in messaggi di testo, effettuare chiamate, amplificare la voce di chi la sta indossando e perfino tradurre frasi dal giapponese in ben otto lingue diverse. 

Le menti del progetto sono alcuni degli ingegneri dell’azienda giapponese Donut Robotics. Gli stessi hanno affermato di aver avuto l’idea pensando a un prodotto che avrebbe potuto aiutare l’azienda durante la pandemia da Coronavirus. Dall’unione fra il software dei robot sviluppati nell’azienda e un prototipo di mascherina, realizzato dalla stessa Donut Robotics, in grado di interpretare la voce di chi la indossa mappando i muscoli facciali, è nata C-mask. 

La mascherina intelligente 

La Donut Robotic si occupa da sempre di sviluppare robot per supportare i passeggeri negli aeroporti e effettuare traduzioni simultanee. Con lo stesso meccanismo gli ingegneri hanno dato origine ad un gadget robotico che risponde perfettamente alle nuove esigenze determinate dall’emergenza sanitaria. La stessa funzionalità di traduzione di C-mask era già stata precedentemente testata sul robot Cinnamon. 

I primi 5mila esemplari di C-mask, lanciati sul mercato giapponese al prezzo di $40, verranno prodotti e spediti agli acquirenti già da settembre. L’amministratore delegato, Taisuke Ono, però sta guardando con occhio attento al mercato cinese, americano e perfino europeo. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp