Cacao Nesquik Nestlé per bambini, contaminazione da sostanze inquinanti

Tredici marche di cacao in polvere per bambini, tra qui “Nesquik di Nestlé” , sono sotto la lente d’ingrandimento, si sospetta la contaminazione da sostanze inquinanti.

Cacao in polvere per bambini, tra qui “Nesquik di Nestlé” , sono sotto la lente d’ingrandimento, si sospetta la contaminazione da sostanze inquinanti.

Sono ben 13 tipi di cacao in polvere per bambini sottoposti allo studio ed esami di laboratorio svolti dalla rivista tedesca dei consumatori “Öko-Test”.Tra le mmarchesotto controllo, nel mirino anche Nesquik di Nestlé.

Il risultante è allarmante, solo una delle 13 marche sottoposte al controllo ha ottenuto il punteggio “molto buono” ed è l’unica raccomandata. Sette hanno ricevuto un punteggio “buono”, le altre polveri hanno avuto un risultato negativo.

Cacao in polvere contaminato

Nelle analisi effettuate in quattro prodotti è stato rilevato anche un contenuto “aumentato” di componenti di olio minerale (MOSH / POSH) e troppo zucchero. Queste sostanze, secondo quanto riporta la rivista, potrebbe passare attraverso la confezione. Inoltre, durante la produzione potrebbero verificarsi anche contaminazioni con oli lubrificanti.

Il cacao Nesquik della Nestlé ultimo della lista

Nello studio effettuato, giudizio negativo per il cacao Nesquik della Nestlé. La bevanda è risultata la più La bevanda in polvere sarebbe la più contaminata ed è finta all’ultimo posto della classifica. Secondo la rivista “Öko-Test ” la bevanda sarebbe contaminata da oli minerali e troppo zucchero, inoltre sarebbero state rilevate vitamine artificiali. Nel complesso la bevanda non ha superato i test, l’affermazione dei tester: “Nel complesso, raccomandiamo quindi la valutazione generale” insufficiente ”

La risposta di Nestlé

La Nestlé ha già provveduto a commentare il test e si legge che non vorrebbe  “non accettare il risultato”, la scoietà ha dubbi sui metodi utilizzati per la rilevazione delle sostanze contaminanti. Il metodo utilizzato secondo “Öko-Test” segue lo standard DIN (German Institute for Standardization). Si attendono studi e chiarimenti dalla società Nestlé che serviranno a tranquillizzare i consumatori, nel frattempo si consiglia di evitare l’utilizzo di cacao in polvere per bambini a marchio Nestlè.

Prodotti e cosmetici pericolosi per la salute, ritiro in varie regioni d’Italia


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”