Calciomercato: Juventus in rosso, luce verde per il Napoli

Al termine di una stagione estiva di calciomercato piena di sorprese, ecco le situazioni finanziarie delle squadre della Serie A Tim.

Il calciomercato estivo è stato una fonte di ricchi guadagni, sia per chi ha acquistato che per chi ha venduto. Analizziamo ora le situazioni finanziarie dei club della massima categoria del campionato italiano.

Bilancio attuale del calciomercato

guadagni del calciomercato non sempre si possono ricondurre ad un’entrata monetaria, ma ciò non toglie che essi costituiscano comunque ottimi vantaggi tecnici (come l’acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus) o scambi remunerativi e cessioni particolarmente fruttuose (Jorginho al Chelsea di Maurizio Sarri). Ad oggi ecco il bilancio delle squadre di serie A fornito da Transfermarkt:

  • ATALANTA:      -29,50 mln
  • BOLOGNA:       +14,40 mln
  • CAGLIARI:        -19,40 mln
  • CHIEVO:             -800 mila
  • EMPOLI:             -1,50 mln
  • FIORENTINA:  +350 mila
  • FROSINONE:    -5,10 mln
  • GENOA:              -2,70 mln
  • INTER:               +0
  • JUVENTUS:      -157,40 mln
  • LAZIO:                -3,50 mln
  • MILAN:              -38,75 mln
  • NAPOLI:           +20,00 mln
  • PARMA:             -12,70 mln
  • ROMA:                -11,90 mln
  • SAMPDORIA:   +17,15 mln
  • SASSUOLO:       +4,05 mln
  • SPAL:                  -20,60 mln
  • TORINO:            -33,40 mln
  • UDINESE:          -36,50 mln

Non è tutt’oro quel che luccica

Il saldo totale di questa stagione di calciomercato corrisponde a circa 1 miliardo, mentre il ricavato delle cessioni equivale a poco più di 819 milioni. Il bilancio complessivo è quindi in negativo, ma spesso un buon acquisto può valere più di quanto si spenda. La Juventus è stata la squadra più ambiziosa, spendendo da sola più del 20% del totale e riuscendo ad ottenere il fuoriclasse portoghese Ronaldo. Il Napoli, d’altro canto, non ha effettuato acquisti eclatanti ed è riuscito a terminare la stagione finanziaria con un positivo di 20 milioni, posizionandosi in testa alla classifica delle squadre che hanno ricavato di più da questo calciomercato. L’Inter registra invece un bilancio perfetto: ha dovuto tuttavia sacrificare gran parte della Primavera per far quadrare i conti. RomaMilan hanno seguito un percorso di mercato piuttosto simile, ma i giallorossi hanno chiuso con un negativo di gran lunga più accettabile rispetto a quello dei rossoneri. Club come l’Udinese e il Torino hanno registrato un picco di spese che non sono state controbilanciate, causando loro un negativo non indifferente di circa 35 milioni per squadra. Il calciomercato è stato parecchio ragionato e per niente scontato, non ci resta che vedere se gli investimenti saranno all’altezza delle aspettative.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Mike

Un ventenne che ha amato la scrittura fin da quando ha cominciato a camminare. Forse da un po' prima.