Calcolo pensione netta dalla pensione lorda per conoscere l’importo mensile accreditato

Il calcolo della pensione netta è abbastanza semplice, basta sottrarre le tasse e controllare le detrazioni, ecco alcune esempi utili.

In molti ci chiedono il calcolo della pensione netta, ed è per questo che abbiamo pensato di stipulare una breve guida indicando come trasformare la pensione lorda in pensione netta. Il calcolo della pensione non è difficile e può essere applicato su tutte le pensioni news, e interessa a tutti coloro che si accingono ad andare in pensione e vogliono stimare il loro assegno pensione al netto delle tasse, può essere utili anche a coloro che sono già in pensione e vogliono capire se l’Inps opera  i calcoli corretti.

Calcolo pensione netta: elementi di calcolo

Il Fisco non risparmia nessuno e anche sulle pensioni come sul reddito di lavoro dipendente bisogna pagare l’imposta sul reddito. L’Inps sulla pensione agisce come sostituto d’imposta, ed è per questo motivo che la ritenuta Irpef viene effettuata alla fonte.

Dopo aver sottratto l’imposta sul reddito bisogna procedere con la sottrazione delle addizionali regionale e comunale e aggiungere le detrazioni fiscali. Le detrazioni fiscali vanno a detrarre l’importo che bisogna pagare allo stato.

Riepilogando gli elementi di calcolo che permettono di arrivare al calcolo della pensione netta sono: pensione lorda; Imposta Irpef sul reddito; addizionale regionale; addizionale comunale; le detrazioni d’imposta.

Ti potrebbe interessare anche: Calcolo pensione integrativa facendo attenzione ai costi e quali fondi scegliere

Come calcolare la pensione netta: formula

La formula per calcolare la pensione netta è la seguente:

Pensione netta = pensione lorda – (imposta Irpef + addizionali regionali e comunali – detrazioni).

Ma dove trovare tutti gli elementi di calcolo? Partiamo dall’imposta Irpef che si applica sulla pensione lorda annuale in base ad aliquote e scaglioni di reddito in cui ricade la pensione lorda. Bisogna chiarire che solo le pensioni previdenziali sono soggette all’imposta di redito e non quelle che rientrano nei trattamenti assistenziali, ad esempio la pensione di invalidità.

Gli scaglioni Irpef con le relative aliquote nel 2020 sono:

fino a 15.000 euro: 23%
da 15.001 fino a 28.000 euro: 27%
da 28.001 fino a 55.000 euro: 38%
da 55.001 fino a 75.000 euro: 41%
oltre 75.000: 43%

Le aliquote vengono applicate in base agli scaglioni di reddito nel modo seguente:

Ad esempio, per un reddito di 25.000 euro annui, ai primi 15.000 euro si applica l’aliquota del 23%, per la differenza degli altri 10.000 euro si applica l’aliquota del 27%. In totale si pagheranno euro 3.450 sui primi 15.000 euro e sui restanti 10.000 si pagheranno euro 2.700, in totale complessivo da pagare è di euro 6.150.

Addizionali regionali e comunali

Le addizionali regionali e comunali sono quote sull’imposta dei redditi delle persone fisiche. Sono le Regioni e i Comuni a stabilire l’entità in base a percentuali. Ad esempio, la Regione Campani a gennaio 2020 ha stabilito un’aliquota unica del 2.03%. Per il Comune di Napoli è dello 0,8%. Quindi, sempre rifacendoci al nostro esempio con un reddito lordo di 25.000, l’addizionale regionale è pari 507,50; l’addizionale comunale è di euro 200. In totale le addizionali regionali e comunali da sottrarre sono euro 707,50.

Detrazioni Irpef

Reddito complessivo e detrazione per reddito da lavoro dipendente e assimilato:

Fino a 8.000 euro: 1.800 euro ( la detrazione non può essere inferiore a 690 euro);

Da 8.000 a 28.000 euro: 978 + 902 * (28.000 – reddito complessivo) / 20.000;

Da 28.000 a 55.000 euro. 978 * (55.000 – reddito complessivo) / 27.000;

Oltre 55.000 euro: 0 euro

Formula applicata  =  (978 + (902 x Quoziente)) x (Giorni / 365)

Per effettuare il calcolo in rete ci sono molti programmi gratuiti, abbiamo utilizzato il programma del sito avvocatiandreani.it

Detrazione per lavoro dipendente euro 1.113,00

Calcolo pensione netta: con tutte le componenti aggiuntive

Siamo arrivati finalmente al calcolo finale, mettiamo tutto insieme e arriveremo al calcolo della pensione netta.

Calcolo della pensione netta: euro 25.000 – (6.150+707,50 – 1.113) = totale euro 19.256

A questo punto basta dividere il reddito ottenuto diviso 13 mensilità il risultato è il seguente: euro 1.481.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”