Calcolo pensione per i nati nel 1958 e 30 anni di contributi

Calcolo pensione per i nati nel 1958 con circa 30 anni di contributi. Per fare richiesta bisogna avere specifici requisiti, leggi qui di cosa si tratta.

Calcolo pensione per i nati del 1958 che desiderano accedere all’Ape Sociale, è questo il quesito di un nostro lettore che dopo in base alle settimane esamineremo. Prima di specificare come si effettua il calcolo pensione, specifichiamo quali sono i requisiti di questa forma pensionistica facente parte del pacchetto pensioni news in vigore nel 2020.

Ape Sociale: requisiti

Ebbene chiarire che l’Ape sociale non è una pensione, si tratta di un beneficio previdenziale a carico dello Stato e senza costi corrisposto fino al raggiungimento dei requisiti richiesti per la pensione di vecchiaia (67 anni di età e 38 anni di contributi).

I requisiti richiesti sono 63 anni di età e 30 anni di contributi (per disoccupati, caregiver, invalidi al 74%); con 36 anni di contributi (lavori usuranti e gravosi).

Ape sociale per i nati nel 1958

Un lettore ci chiede informazione sull’Ape Sociale: Buona sera, volevo cortesemente sapere se ho qualche finestra prima dei 67 anni per la pensione con 1143 settimane per la misura e 1537 settimane per il diritto. Sono nata il 29.12.1958 e ho iniziato a lavorare nel settembre del 1975 ad intervalli. Resto in attesa di una vostra cortese risposta e vi ringrazio per la collaborazione. P.C.

In base alle settimane convertendole in anni abbiamo la seguente situazione:

  • 1537 settimane corrispondono  = anno civile 29,47671
  • 1143 settimane corrispondono = anno civile 21,92055

Lei attualmente non raggiunge né il requisito anagrafico di 63 anni, oltre al requisito contributivo di 30 anni bisogna trovarsi in una delle seguenti categorie:

  • lavoratore disoccupato che da tre mesi a terminato di fruire l’indennità di disoccupazione;
  • lavoratore disabile con una percentuale del 74;
  • lavoratore careviger che convive da minimo sei mesi con il familiare d’assistere.

L’Ape Sociale terminerà il 31 dicembre è per poter aderire il prossimo anno, sempre se rientra in una delle categorie elencate, bisogna attendere la proroga nella legge di Bilancio.

Calcolo pensione per i nati nel 1957 – 1958

L’indennità corrisposta consiste nel valore lordo della pensione maturata al momento della domanda dell’Ape sociale. Il suo valore lordo non può superare 1.500 euro lordi mensili ed è corrisposto per 12 mensilità, senza tredicesima e quattordicesima. Inoltre, l’indennità è tassata come reddito di lavoro dipendente.

Per approfondire, leggi: Calcolo pensione con Ape Sociale, costi e convenienza

L’Inps ha messo a disposizione un servizio gratuito che permette di calcolare l’assegno: “Simulatore dell’Anticipo finanziario a garanzia pensionistica (APE)”, consiglio prima di accedere a questa misura di effettuare una simulazione.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”