Calendario scioperi ottobre 2019 treni, bus e aerei: tutte le proteste con modalità ed info

Raffica di scioperi nel settore aereo, ferroviario e trasporto pubblico locale: vediamo quando si fermeranno bus, treni e aerei.

Il mese di ottobre 2019 sarà caratterizzato da una raffica di scioperi dei trasporti che coinvolgerà il trasporto su gomma (autobus), su rotaia (metro, treni e tram) e anche il trasporto aereo. Vediamo le modalità, le date e tutte le informazioni per essere preparati ad affrontare tutte le proteste in arrivo. I giorni di sciopero saranno molti ma in particolare potrebbero creare disagio le date del 10 e del 24 ottobre.

Scipoero treni ottobre

Il primo sciopero nel settore ferroviario del mese si avrà il 6 ottobre con una protesta che coinvolgerà Basilicata e Puglia per quel che riguarda il personale Trenitalia che incrocerà le braccia per 8 ore, dalle 9,00 alle 16:59.

7 ottobre è la volta di Bologna dove dalle 9:00 alle 16:59 è stata proclamata una protesta del personale RFI.

Il 10 ottobre, sempre nel settore ferroviario, ad incrociare le braccia sarà il personale RFI a Napoli per 24 ore, dalle 21:00 del 10 ottobre alle 21 del giorno seguente.

11 ottobre sciopero Trenitalia in Calabria dalle ore 9:001 alle ore 17:00.

Il 12 ottobre, invece, sarà la volta del Veneto dove il personale divisione passeggeri incrocerà le braccia per 24 ore, dalle 21:00 del 12 ottobre alle ore 21:00 del giorno successivo.

Il 24 ottobre sciopererà il personale operante sullo stretto di Messina della società Bluejet RFI per 24 ore, dalle ore 21:00 del 24 ottobre alle ore 21:00 del giorno seguente.

Sciopero aerei ottobre

Il primo sciopero del mese è quello che coinvolge il settore aereo che si protrarrà per 24 ore. La protesta riguarda il gruppo Alitalia SAI e Cityliner per il personale navigante con durata dalle ore 10:01 alle 14:00. Il resto delle compagnie, invece, prevede lo sciopero dalle 13:00 alle 17:00.

Per quel che riguarda, invece, l’intero Gruppo Alitalia la protesta, di 24 ore, inizierà alle ore 00:01 e terminerà lle ore 23:59.

Gli spostamenti aerei, nella giornata, saranno praticamente impossibili.

Un’ltra agitazione nel settore aereo, poi, è prevista per il 25 ottobre ed interesserà il personale sia di terra che di volo del gruppo  Alitalia, ENAV e Alitalia SAI per 24 ore, dalle 00:01 alle 23:59.

Sciopero trasporti pubblici

Primo sciopero sabato 5 ottobre che vedrà coinvolto il personale TPER di Bologna per le prime 4 ore di ogni turno.

Lunedì 7 ottobre lo sciopero si sposterà a Savona dove il personale dell’azienda TPL incrocerà le braccia dalle 10:15 alle 14:15.

Giovedì 10 ottobre incrocerà le braccia il personale Rail Traction del Veneto dalle 9:01 alle 17:00.

Sempre giovedì 10 ottobre, sciopero anche in Abruzzo per tutte le aziende di trasporto pubblico locale per 24 ore, attuato con diverse modalità.

10 ottobre sciopero anche a Chieti dove il personale La Panoramica sciopererà con le stesse modalità di quello abruzzese.

11 ottobre sciopero a Crotone per 24 ore, mentre a Trento la protesta durerà solo 4 ore, dalle 11:00 alle 15:00.

Sempre 11 ottobre 24 ore di sciopero per la TPER di Bologna.

Sabato 12 ottobre sciopero COTRAL nel Lazio per 4 ore, dalle 12:30 alle 16:30.

Lunedì 14 ottobre a scioperare saranno i dipendenti di GTT Torino dalle 18:00 alle 22:00.

Martedì’ 15 ottobre sciopero in Umbria dalle 8:30 alle 12:30.

Nuovo sciopero 25 ottobre che coinvolgerò CaNova di Torino (24 ore), Cotral del lazio (24 ore), ATV di Verona (24 ore).

Infine, martedì 29 ottobre sciopero di 24 ore a Cuneo per i dipendenti della società Buscompany.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.