Cane poliziotto: è possibile adottarlo, ecco come fare

Vuoi donare il tuo amore ad un cane speciale? Allora adotta un cane poliziotto in pensione. Ecco come fare

Vuoi adottare un cane per allietare le tue giornate, giocare con lui al parco o nel tuo giardino? C’è la possibilità di adottare un cane molto ma molto particolare: un cane poliziotto.

La Polizia di Stato sul suo portale ha messo a disposizione una pagina, in cui inserisce la disponibilità di cani della polizia che sono giunti alla pensione.

Solitamente il cane che ha raggiunto l’età pensionabile viene affidato al suo stesso conduttore con cui ha lavorato per anni, ma a volte non tutti i conduttori hanno la possibilità di poterlo accudire a casa, perché non hanno un ambiente adeguato. Per questo motivo è nata l’idea dell’adozione per questi splendidi cani, che sono addestrati per le più disparate circostanze. Dopo aver dato il loro contributo nelle missioni affianco al proprio conduttore ora hanno solo bisogno di tanta attenzione e di affetto.

La polizia di Stato quando ci sono cani adottabili li inserisce in questa pagina, quindi se hai intenzione di adottare un cane che ha bisogno di tanto amore controllala spesso.

I cani poliziotti possono essere adottati sia da cittadini privati che da associazioni. L’unico vincolo è quello che siano persone che abbiano già avuto esperienza con cani da guardia o da difesa.

Sul portale viene inserito anche il profilo psicologico del cane in adozione per consentire a chi vuole prenderli con sé una valutazione a 360° e valutare il proprio impegno che intende assumere.

Procedura di adozione

Per iniziare la procedura per l’adozione, per chi è desideroso di prendere con se uno dei cani poliziotti deve compilare la domanda di adozione B1, e spedirla per via raccomandata A.R. al Centro di Cordinamento dei servizi a Cavallo e Cinofili – Via Via Aurelia Km37,825 – 00055 Ladispoli – Rm , via fax   0646521466 o tramite PEC: coordservizicavalloecinofili.ladispoli.rm@pecps.poliziadistato.it

Nel caso in cui si ha un ripensamento o non si ha più la possibilità di adottare un cane, bisogna obbligatoriamente compilare la dichiarazione di revoca B4 che va inviata allo stesso indirizzo.

Procedura di affidamento

Tutte le richieste verranno valutate e il centro deciderà le assegnazioni. Al momento del ritiro il futuro padrone dovrà sostenere un colloquio per capire se c’è compatibilità caratteriale con il cane e che sia capace di gestirlo. Il futuro padrone ha tempo 15 giorni per ritirare il cane altrimenti, il cane poliziotto designato sarà assegnato ad un altro cittadino.

Portare il cane a lavoro fa bene alla salute, scopriamo perché

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.