Capelli sfibrati? Come risolvere il problema con una maschera naturale

Soprattutto le donne tendono ad avere i capelli sfibrati. Prima di usare qualsiasi prodotto chimico perché non provare a realizzare una maschera naturale al 100%?

Prendersi cura di se stessi è  molto importante e in questi ultimi anni si è diventati molto sensibili alla questinone capelli, un argomento che interessa soprattutto le donne, non per una questione di vanità, ma proprio perché le donne hanno più modo di giocare coi capelli. Infatti, sicuramente più degli uomini usano le piastre che vanno ad influire tantissimo sui capelli, oppure li modifcano con permanenti e tinture. Una terribile conseguenza di questo utilizzo smodato del capelli è di ritrovarseli sfibrati. Come possiamo fare per evitare e risolvere questa situazione, cercando di non peggiorarla? Prima di utilizzare maschere o altri prodotti chimici che dovrebbero aiutare, è meglio fare la spesa e servirsi delle cose che ci vengono offerte dalla natura. Di seguito vi vogliamo parlare di una maschera totalmente al naturale pensata proprio per i capelli sfibrati.

Risolvere il problema dei capelli sfibrati con una maschera al 100% naturale

Prima di passare al nocciolo di questo articolo, e cioè la maschera, sarebbe meglio conoscere anche le cause che rendono i nostri capelli sfibrati.

In questo modo si potrà combattere in modo anticipato la questione e magari evitare degli aiuti ulteriori.

Iniziamo dalla cause di tipo interno: possono danneggiare i nostri capelli una pessima alimentazione, ma anche un forte periodo di stress oltre che a disturbi ormonali.

Per quanto riguarda le cause esterne, possono danneggiare i nostri capelli lo stare troppo spesso al sole, ma anche l’inquinamento dell’atmosfera e i tanti prodotti chimici che usiamo, ma anche tinture e permanenti.

Passiamo ora alla maschera naturale pensata specificamente per i capelli sfibrati.

Per crearla abbiamo bisogno dell’olio di ricino, capace di rinforzare il capello e nutrirlo, poi  del miele, che presena un’ottima funzione rigenerante, ed infine c’è il burro di karitè, capace di lenire ed idratare i capelli.

Una volta comprati tutti questi prodotti tutti naturali passiamo alla preparazione della maschera.

Primo step: mettere a bagnomaria un cucchiaio di burro di karitè, così da renderlo più morbido.

Nel secondo step è prevista una ciotola in cui si andrà ad unire al burro di karità ben tre cucchiai di olio di ricino oltre a due di miele.

Si mescola fino ad avere una polpa omogenea e solo nel caso in cui la maschera risulti essere troppo densa, si deve aggiungere dell’acqua.

Dopo aver applicato il composto sui vostri capelli si passa al massaggio così da permettere ai tre ingredienti di fare il loro lavoro in profondità.

Fate passare solo 20 minuti per poi lavare i capelli.

 

Leggi anche:

Olio d’oliva e miele, la maschera per i capelli secchi e crespi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.