Come fare a capire se qualcuno mente dal suo viso: i 12 segni inequivocabili

Come capire se qualcuno che ci sta parlando mente soltanto guardando il suo viso? Ecco i consigli di un ex agente dell’FBI

Le bugie innocue sono dette quasi da tutti con noncuranza ma quando si mente su questioni importanti a cambiare è il linguaggio del corpo, quello del linguaggio e l’espressione del viso. Segnali inequivocabile che qualcuno sta mentendo che le forze dell’ordine sanno riconoscere benissimo ma che noi, ovviamente, pivelli del mestiere ignoriamo.

Un ex agente dell’FBI, Mark Bouton, in carica per oltre 30 anni, ha raccontato nel suo libro “How to spot lies like the FBI” come riconoscere le espressioni facciali per scoprire se qualcuno sta mentendo, una pratica che può essere utile anche se non si stanno eseguendo indagini, ma nella vita di tutti i giorni.

Come capire se qualcuno mente?

Innanzitutto bisogna capire come è il comportamento della persona in questione normalemente. Bouton spiega che “È meglio osservare qualcuno per un po’ mentre chiacchierate normalmente, per studiare le sue reazioni normali, eventuali tic inclusi. Quindi se manifesta vari indicatori di menzogna mentre gli fate domande più mirate o allusive, che non corrispondo a quelli che avete studiato prima, potete essere fiduciosi che sta probabilmente mentendo”.

Cosa fanno le persone che mentono?

Le persone non sono a proprio agio se muovono rapidamente gli occhi da destra a sinistra e viceversa. “Si tratta di una reazione fisiologica quando ci si sente a disagio o in trappola per le domande a cui non si vuole rispondere. È un retaggio di quando gli uomini dovevano cercare una via di fuga in una situazione di pericolo, come affrontare un avversario, umano o animale” spiega l’ex agente dell’FBI.

Se una persona sta mentendo potrebbe battere velocemente le palpebre grazie alla produzione di dopamina nel copro.

Le persone che mentono tendono a tenere gli occhi chiusi per più di un secondo alla volta come meccanismo di difesa.

Attenzione anche alla direzione in cui guarda la persona “Quando interroghi una persona su qualcosa che dovrebbe avere visto, se guarda in alto a sinistra vuol dire che sta davvero scavando nei ricordi sull’incidente. Però, se guarda in alto a destra, sta inventandosi una risposta”. Spiega Bouton.

Attenzione ai falsi sorrisi: i sorrisi falsi non interessano gli occhi, si sorride solo con la bocca e chi lo fa di solito mente. E’interessante, inoltre, guardare anche le mani della persona in questione, quando si mente, molto spesso la faccia prude e toccarsi la faccia mentre si parla spesso è sintomo che si sta mentendo. Bouton spiega che si tratta di una reazione chimica che provoca un prurito al viso quando si mente.

Quando si mente le labbra di chi lo fa tenderanno a seccarsi echi mente tenderà a contrarre le labbra per contrastare la secchezza della bocca. Se la persona con cui parliamo, quindi, ha labbra molto serrate potrebbe essere sintomo che sta mentendo.

Chi mente, inoltre, potrebbe avere una sudorazione eccessiva sulle sopracciglia, sulle guance o dietro al collo e in alcuni casi è possibile notare del rossore sulle guance di chi mente. Si tratta di un riflesso involontario causato dal sistema simpatico.

In ultimo attenzione ai movimenti della testa: se mentre un persona afferma qualcosa scuote la testa sta negando ciò che afferma : il corpo smentisce la bugia.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.