Carciofi marinati a crudo con sale e limone

Ecco come fare i carciofi marinati a crudo, un antipasto sfizioso e fresco ma, adatti anche come contorno per qualsiasi secondo piatto; ricetta facile ma tanto gustosa

Carciofi crudi, marinati nel succo di limone e poi conditi con aglio, olio e aromi. Una ricetta facile e semplice, i carciofi marinati oltre a essere un delizioso contorno, sono anche un ottimo antipasto. Sono inoltre sfiziosi e gustosi, dal sapore fresco, accompagnano bene tutti i tipi di secondo.

Carciofi crudi marinati con sale e limone

Un procedimento semplice per approntare i carciofi marinati, dopo averli puliti li dobbiamo tagliare in fette sottili e coprirli con tanto succo di limone. Facendoli riposare per un tempo che va dalle dodici alle ventiquattro ore, poi conditi con aglio, abbondante olio e aromi. Il risultato è semplicemente appetitoso, i carciofi saranno teneri e croccanti al tempo stesso. Vediamo come si fanno.

Ingredienti

  • Carciofi 6
  • Limoni 6
  • Sale q.b
  • Olio q.b
  • Erba cipollina qualche stelo
  • Coriandolo q.b
  • Pepe nero in grani q.b
  • Menta qualche ciuffetto

Preparazione dei carciofi crudi marinati

Pulire i carciofi dalle foglie più dure e poi anche il gambo. Tagliarli a metà, togliere la barbetta al centro di ogni parte, tagliare poi i carciofi in fette sottilissime e immergerli in acqua. Appena sono tutti pronti, li trasferiamo in una ciotola, possibilmente di vetro o ceramica e li copriamo interamente con il succo di limone, aggiungere anche una presa di sale circa 10 gr. Li copriamo con un piatto o pellicola e li lasciamo marinare tenendoli in frigo per un tempo che va dalle dodici o più ore. Un tempo ideale sarebbe preparali in tardo pomeriggio e, tenerli per tutta la notte così al mattino seguente,  si possono colare e condire.prima fase di preparazione

Trascorso il tempo prelevare la ciotola dal frigo e far colare i carciofi in un colino, per qualche ora. In un vassoio o terrina mettere abbondante olio sul fondo e uno spicchio d’aglio tagliato in pezzi. Sistemare uno strato di carciofi, poi distribuire pepe in grani, coriandolo e filo d’olio; continuare così, fino a esaurimento dei carciofi. Aggiungere poi l’erba cipollina tagliata e, qualche fogliolina di menta in piccoli pezzi, infine ancora olio a coprite il tutto; che dev’essere abbondante.seconda fase di preparazione carciofi Fate riposare e insaporire il tutto poi servite come antipasto o contorno. Leggi anche: Carciofini sott’olio, la ricetta originale

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.