Che Carnevale è senza Chiacchiere Napoletane?

Le chiacchiere napoletane, un dolce di Carnevale, sono friabili e sottili fatti di farina, uova e ricoperti di abbondante zucchero a velo. Si riconoscono per la cialda piena di bolle e perché sono croccantissime.

Il carnevale si avvicina e uno dei dolci per antonomasia sono le Chiacchiere napoletane con il . Le chiacchiere prendono nomi diversi in diverse regioni italiane come ad esempio: bugie in Piemonte e Liguria, cenci in Toscana, frappe in centro Italia, crostoli o crostoi in Veneto, Friuli e in Trentino, guanti a Caserta, maraviglias in Sardegna, sfrappole a Bologna, gale in Lombardia.

L’origine delle chiacchiere si dice che è dovuto ad un cuoco napoletano che preparò queste delizie per la Regina Savoia in un pomeriggio di chiacchiere per allietare i suoi ospiti. Gli ingredienti delle chiacchiere sono pochi e semplici, le chiacchiere sono dolci di carnevale friabili e sottili fatti di farina, uova e ricoperti di abbondante zucchero a velo. Si riconoscono per la cialda piena di bolle e perché sono croccantissime.

 

Come fare le chiacchiere di Carnevale fritte

Ingredienti:

200 gr di farina

2 uova

2 cucchiai di zucchero

1 bicchierino di anice

50 gr di burro

Un pizzico di sale

Zucchero a velo

Olio di mais per friggere

Procedimento

Disponete la farina a fontana e mettete al centro le uova, il burro fuso, il sale e gli altri ingredienti e mescolate con la forchetta partendo sempre dal centro.

Impastate energicamente tutti gli ingredienti fino a creare un impasto morbido, sodo e liscio. Formate un panetto elastico, copritelo con un telo e fatelo riposare per 30 minuti circa.

Dividete il vostro impasto in quattro o più parti e stendete con un matterello una sfoglia sottilissima. Con la macchina per la pasta, invece, potete passare l’impasto più volte fino ad impostare il rullo al livello 5.

Ottenuta una sfoglia liscia, sottile e dai bordi regolati, adagiate le sfoglie su un piano da lavoro infarinato e create delle strisce larghe e lunghe 8 cm da incidere al centro e, con una rotella dentata, ritagliate tante striscioline.

Friggete le chiacchiere in una padella con abbondante olio di semi bollente.

Scolate le chiacchiere con una schiumarola quando saranno dorate, adagiatele su un piatto ricoperto di carta assorbente e fatele raffreddare.

Cospargetele con abbondante zucchero a velo quando saranno ben asciutte e servite subito.

Buon Carnevale.

Leggi anche: Struffoli di Carnevale

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.