Cartella esattoriale superiore a 1.000 euro perchè contenente più multe, è regolare?

Cartella esattoriale superiore a 1.000 euro perchè contente più multe e quindi non annullata, è normale questo procedimento? Analizziamo la sanatoria

Un lettore ci pone una domanda sulla cartella esattoriale contenente più multe, e se tale procedimento è regolare. Nel dettaglio ci scrive: Buona sera. Equitalia ha accorpato più multe in un’unica cartella superando in questo modo la soglia dei 1000 € adesso mi ritrovo di pagare delle cartelle con multe ben inferiori ai 1000 € di cartelle cancellate. Chiedo se questo accorpamento e regolare?

Cartella esattoriale con più ruoli

Ricordiamo che i verbali di multa e gli avvisi di accertamento notificati singolarmente, a cui il contribuente non da seguito nel pagamento, danno origine all’iscrizione a ruolo del debito con conseguente emissione della cartella esattoriale. Quindi, il contribuente può opporsi ad ogni singolo atto.

L’agenzia delle Entrate Riscossione (ex Equitalia) una volta ricevuto l’ordine di procedere alla riscossione coattiva, non è obbligata a notificare una cartella per ogni tipologia di tributo o sanzione amministrativa, può raggrupparle.

In riferimento alla cancellazione d’ufficio delle cartelle inferiore a 1.000 euro, per i debiti iscritti a ruolo tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010, il fatto che la cartella esattoriale sia superiore a 1.000 euro perché contenente più debiti, non influisce.

La sanatoria non si riferisce alle cartelle esattoriali ma i ruoli precedenti; questo significa che una cartella può racchiudere ruoli differenti di vari anni, ma i ruoli saranno considerati singolarmente in base al periodo.

Nel caso specifico le consiglio di verificare se i debiti in cartella sono riferiti ai ruoli tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010.

Per chiarimenti può recarsi presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate Riscossione, oppure è possibile contattare il contact center dell’Agenzia al numero 06 01 01  sia da telefono fisso che da cellulare (secondo piano tariffario); è attivo 24 ore su 24.

Oppure, inviare una mail specificando il più possibile la problematica. Per scrivere al servizio contribuenti dell’Agenzia delle Entrate Riscossione deve indicare i dati anagrafici comprensivi di codice fiscale e i contatti telefonici; poi selezionare la causale di riferimento e scrivere la richiesta in modo dettagliato.

È possibile inviare direttamente da qui la richiesta: Invia la richiesta on-line


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”