Cellulari che provocano il tumore al cervello: i più pericolosi sono Made in China

Non tutti i cellulari hanno la forza di provocare un tumore al cervello: da un scoperta recente è emerso che quelli più pericolosi sono prodotti in Cina.

La piccola scatola nera che abbiamo sempre con noi è ormai diventata parte integrante del nostro vivere, del nostro quotidiano. La usiamo a lavoro e per il lavoro, la usiamo quando siamo col nostro partner e con i nostri amici, e la usiamo soprattutto per stare sempre in contatto con loro. Ma non si limita solo alla funzione relazionale. Il cellulare viene usato anche per altri motivi attraverso delle applicazioni: si possono creare video, si possono fare delle presentazioni direttamente su di esso, iscriversi all’università oppure ad un esame e tante altre cose che in origine si facevano con altri dispositivi e in altri modi e che in tempi più recenti si facevano col pc. Insomma, i cellulari sono diventati il nostro cervello: senza di esso non possiamo uscire di casa. Eppure, proprio a questo mira. Infatti, è stato scoperto da alcuni studiosi che alcune cellulari emettono tante radiazioni da poter provocare un tumore al cervello.

Pericolo radiazioni: i cellulari più pericolosi sono Made in China

Che sia un iPhone oppure un Android, si è ormai convinti che una delle cause del tumore al cervello e non solo siano proprio i cellulari.

Si fa di tutta un’erba un fascio, ma non è così: ci sono infatti delle differenze davvero importanti da tenere presente quando si parla di binomio cellulare-tumore.

Le esposizioni di radiazioni sono calcolate da un particolare criterio, che viene chiamato SAR, grazie alla quale è possibile capire la potenza espressa al corpo ed alla testa dalle onde radio.

Per quanto riguarda il nostro continente il limite massimo è di 2 W/Kg di peso corporeo, esistono in commercio dei cellulari che ci vanno vicino, ma non ancora sono stati riscontrati degli effetti preoccupanti.

Una recente scoperta fatta proprio su questo caso, ed anche molto importante, ritiene che i telefoni commercializzati regolarmente sul mercato che emettono più radiazioni quelli prodotti in Cina.

Ecco di seguito una breve ma chiara classifica sui cellulari più pericolosi per la nostra vita che possono comportare anche problemi a breve o lungo termine:

Xiaomi Mi A1 con un SAR di 1,75w/kg;

OnePlus 5T presenta un valore 1,68w/kg;

ASUS ZenFone con 6 1,57w/kg;

Google Pixel 3 XL presenta il 1,39w/kg.

 

Leggi anche:

Pericolo radiazioni, scoperti gli 11 cellulari più pericolosi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.