Cercasi bambino per il nuovo volto di Pinocchio: a breve i casting

La fiaba di Collodi “Pinocchio” continua ad essere un’ispirazione per i registi. Stavolta tocca a Matteo Garrone, regista di Gomorra ed il Racconto dei Racconti. I requisiti per ottenere il ruolo sono pochi e semplici. Il burattino torna al cinema Tutti noi ricordiamo la tenera marionetta che prende vita dal desiderio del suo creatore/padre. Nel […]

La fiaba di Collodi “Pinocchio” continua ad essere un’ispirazione per i registi. Stavolta tocca a Matteo Garrone, regista di Gomorra ed il Racconto dei Racconti. I requisiti per ottenere il ruolo sono pochi e semplici.

Il burattino torna al cinema

Tutti noi ricordiamo la tenera marionetta che prende vita dal desiderio del suo creatore/padre. Nel romanzo ,dopo aver promesso alla Fata di smettere di essere un burattino e di voler diventare un vero ragazzo, fugge con Lucignolo nel «Paese dei Balocchi» e finisce per trasformarsi in un asino. Nell’ultimo capitolo, però, Pinocchio dopo essersi imbattuto in un pescecane, insieme a Geppetto, ne esce vivo e smette finalmente di essere un burattino, diventando un ragazzo in carne ed ossa a tutti gli effetti.

Cercasi bambino per il nuovo volto di Pinocchio: a breve i casting

Il nuovo film made in Italy

 

Sarà Matteo Garrone il regista del nuovo film, desideroso già da tempo di realizzarlo. Le riprese sono previste per novembre.«La sfida è raccontare la storia che tutti credono di conoscere, ma in realtà in pochi conoscono veramente perché pochissime persone hanno veramente letto Collodi» aveva detto il regista a Variety, annunciando Toni Servillo nel ruolo di Geppetto.

matteo-garrone-premiato

I casting e i requisiti per il ruolo

Garrone cerca un bambino di età compresa tra i 7 e i 12 anni, di corporatura esile, altezza inferiore a 1 metro e 40, possibilmente alla sua prima esperienza di fronte alla macchina da presa. Il casting si svolgerà a Cinecittà World, il Parco divertimenti del Cinema e della TV di Roma nei giorni 10, 11 e 12 agosto a partire dalle 11 in poi. Naturalmente ogni bambino dovrà essere accompagnato da un genitore. Cosa aspettate allora? Potrebbe essere l’opportunità per iniziare una grande carriera!


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 20 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.