Champions League: La notte “azzurra” di Napoli-Liverpool

Napoli-Liverpool, la partita inizia subito con le squadre aggressive, corte e alte. Si conclude 2-0 la prima giornata di Champions per un Napoli che colora il cielo d’azzurro.

Champions League, formazioni Iniziali: Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Insigne; Lozano, Mertens. All. Carlo Ancelotti. Liverpool (4-3-3): Adrian; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Milner; Salah, Firmino, Manè. All. Jurgen Klopp

Champions League: il Primo Tempo

La partita inizia subito con le squadre aggressive, corte e alte, pronte ad intercettare il giro palla avversario rischiando qualche imbucata alle spalle della difesa. Al 7imo minuto il Napoli va addirittura in vantaggio ma il gol viene annullato per fuorigioco. Sono poche le occasioni nei primi 45 minuti ma è il Liverpool a creare qualcosa nel finale con un colpo di testa di Firmino che Meret può solo ammirare mentre si spegne sul fondo

Il secondo tempo

La stanchezza inizia a farsi sentire e la prova ne sono i tanti errori tecnici dei 22 in campo. La prima eclatante viene dai piedi di Manolas che manda in porta Salah che prova a metterla dentro con un fantastico tiro ad incrociare sull’altro palo, ma a porta Meret non sta solo a fare la presenza e la smanaccia con la punta delle dita in angolo.

Iniziano anche lo sostituzioni : Wijnaldum per Milner e Zielinski per Insigne ( minuto 66 ); Llorente per Lozano ( minuto 69 ); Elmas per Allan ( minuto 75 ). Una delle più grandi occasioni del secondo tempo arriva dal piede di Mertens che da un cross apre il piattone e al volo cerca di metterla sotto la traversa, ma Adrian risponde con una super parata in caduta con la mano di richiamo. Ma ecco il momento decisivo… Minuto 82, contropiede Napoli, Callejon porta palla, può servire in mezzo Llorente ma va da solo e e viene atterrato in area di rigore da Robertson. Rigore poi trasformato da Mertens che porta in vantaggio gli azzurri. Per concludere, nei minuti di recupero, il Napoli continua a pressare e induce Van Dijk ad un retropassaggio sbagliato che manda in porta Llorente che non si fa sfuggire l’occasione di segnare all’esordio in Champions con la maglia azzurra.

Si conclude 2-0 la prima giornata di Champions per un Napoli che colora il cielo d’azzurro.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Follow Me: