Che cos’è la Festa del Ringraziamento? Un’usanza oltreoceano storica

Scopriamo insieme le origini e le tradizioni della Festa del Ringraziamento, molto sentita in America ma anche in Canada. Ecco di seguito tutte le curiosità.

Il giorno della Festa del Ringraziamento è una festa americana molto importante quanto il Natale e si festeggia ogni quarto giovedì di novembre. Inoltre, è festeggiato anche in Canada, dove però ricorre ogni secondo lunedì di ottobre, molto in anticipo rispetto alla versione americana che è anche quella più conosciuta.
La cosa molto curiosa è che il Black Friday nasce proprio da questa festa. Infatti, i commercianti il giorno successivo alla Festa del Ringraziamento proponevano ai propri clienti dei prezzi ribassati, in modo da dare avvio agli acquisti di Natale. Non è un caso che il Black Friday cade sempre il 4° venerdì di novembre, appunto giorno dopo la festa.

Le origini della Festa del Ringraziamento

Tale festa è stata festeggiata per la prima volta nel 1621, anno in cui i Padri Pellegrini, i primi coloni del Nord America , si riunirono a Plymouth, nel Massachusetts, per ringraziare il Signore per il raccolto e i rifornimenti di cibo e viveri vari giunti dall’Europa.
Ufficialmente, la festa è stata istituita nel 1863 da Abraham Lincoln diventando una tradizione festeggiata tutti gli anni perdendo l’aspetto religioso. Oggi la è occasione per gli americani per ringraziare per tutto quello che si ha, insomma un giorno per ricordarsi quanto si è stati fortunati.E’ munita anche di menù tradizionale che ha come portata principale il tacchino, accompagnato da purè di patate, patate dolci, salsa grevy, salsa di mirtilli, verdure e torta di zucca.

Le tradizioni

E’ previsto che ogni famiglia si riunisca con i propri cari e si prepari il menù tradizionale, il tacchino è infatti un animale molto antico che gli stessi Aztechi lo allevavano e fu portato in Europa dai conquistatori del Vecchio Continente. Quando giunsero i Padri Fondatori della Mayflower portarono l’animale e con esso diedero inizio agli allevamenti intensivi.
Un’altra tradizione è la Grazia presidenziale, ovvero una proposta che viene avanzata dai Presidenti della Casa Bianca degli anni ’80 e che vuole la grazia per due tacchini. Il primo che diede avvio a questa tradizione è Ronald Reagan nel 1987. Tale cerimonia ha il significato di rendere grazie ai tacchini che finiranno sulle tavole americane, considerato piatto prelibato e quindi ancora una volta più fortunati.
Non mancano le critiche dei gruppi animalisti che protestano contro lo sfruttamento intensivo degli animali, in grande aumento soprattutto in questo periodo.

Il contesto storico

I Padri Pellegrini , fondatori degli Stati Uniti, erano 102 pionieri (52 uomini, 18 donne e 32 bambini) che in realtà erano originari dell’Inghilterra ed erano perseguitati per la loro fede cristiana, in uno stato a prevalenza calvinista.
Quindi decisero di imbarcarsi sulla Mayflower e di recarsi nel Nuovo Mondo, l’America del Nord, approdandovi nel 1620, in pieno inverno.
I nativi americani, i veri abitanti della colonia, indicarono ai pionieri quali semi piantare e quali animali allevare in modo da ottenere un abbondante raccolto.
Così, per ringraziare il Signore del raccolto ottenuto, i Padri Pellegrini diedero vita alla Festa del Ringraziamento, invitando anche i nativi americani, per ringraziarli dell’aiuto che avevano dato loro.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.