Cibi off limits: ecco quali sono quelli che fanno ingrassare di più

Diciamocelo pure: dimagrire non è cosa semplice! Ed ancora più difficile è riuscire a non riprendere i chili persi ed evitare l’effetto yo-yo. Esistono però alcuni alimenti che non possono non ostacolarci in una dieta e nella perdita di peso. Si tratta di alimenti off limits (a volte anche insospettabili) che bisogna assolutamente evitare. Ecco quali.

Cibi off limits: sono i nostri nemici in termini di dieta e di vita salutare. Si tratta di alcune categorie di alimenti che ci si trova spessissimo a consumare. Fra questi, alcuni alimenti sono noti per essere estremamente calori, altri sono dei “falsi cibi salutari” dai quali bisogna guardarsi per dimagrire con più semplicità e per vivere in modo sano.

Cibi off limits: gli alimenti sospettabili

Quella di fare ingrassare ( per l’assunzione di grassi e di maggiori calorie) è una proprietà intrinseca di certi cibi off limits, piuttosto che di altri all’apparenza salutari. Chiaramente si tratta di fattori estremamente soggettivi, ben potendo alcuni metabolismi lavorare meglio di altri ed assimilare meno. Tuttavia, sia che si tratti di persone sportive ed in forma, sia che si tratti di chi cerca ancora la propria forma fisica, è bene guardarsi da alcune categorie di alimenti.

Tra i cibi off limits spiccano certamente i fritti. Specie se consumati fuori, poiché fritti in oli già esausti oppure di scarsa qualità, i cibi fritti sono assolutamente da evitare. Si pensi che una porzione media di patatine di tipici fast-food porta all’assunzione di almeno 750 chilocalorie (quasi il doppio di un hamburger ben farcito che spesso l’accompagna). Ma sono cibi off limits anche le bibite gassate e zuccherate che non fanno che danneggiare il nostro organismo.

Cibi off limits: attenzione a ciò che si mangia

Tra i cibi off limits troviamo anche i dolci (specie se di produzione industriale), spesso ricchi di zuccheri raffinati e grassi di origine animale. Questi danneggiano profondamente il nostro benessere e, a lungo andare, provocano seri danni all’organismo.

I condimenti come la maionese, poi, possiedono tantissime calorie, seppur rendono più gradevole il sapore dei nostri sandwich; quindi, occhio al consumo delle salse! Attenzione anche all’alcool e ai gradevolissimi snack che accompagnano i tipici aperitivi, che possono considerarsi pienamente cibi off limits.

Spesso, d’estate, si pensa di consumare un aperitivo al posto della cena, convincendosi (in modo errato) di assumere meno calorie di una comune cena. Niente di più sbagliato! Il corpo, durante l’aperitivo, assimila più cibo (siamo tentati dal voler provare più piccoli snack) e molto spessi si tratta di fritti. Meglio allora una bella pizza, non troppo calorica e condita!

Ecco i cibi insospettabili:

Possono diventare, senza alcun problema, cibi off limits anche le insalatone. Quando queste sono preparate ad esempio con alimenti fritti ( si pensi ad una caesar salad con pollo fritto che ha ben 600 calorie per porzione!) oppure con grassi animali. Sono cibi off limits anche il pane e la pasta integrali se consumati in quantità eccessive. Le fibre, hanno più calorie ma restituiscono più sazietà.

Tuttavia, specie pane e pasta integrali prodotti in modo industriale, non lo sono al 100% e quindi fanno semplicemente ingrassare più dei normali carboidrati. Cibi off limits sono anche alcune barrette energetiche, che ci propinano uno snack salutare con poche calorie, ma che, nella realtà, hanno più calorie di un kinder bueno! Insomma bisogna prestare attenzione a ciò che si mangia, specie se si consumano pasti fuori casa.

Non si tratta tanto di una questione estetica (qualche chilo in più è bello da vedere!), ma si tratta di una questione di salute. Una vita salutare è quanto di più prezioso possiamo regalare al nostro corpo ed alla nostra mente!


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Giulia Curiale

Penso che scrivere sia il modo più immediato per far conoscere se stessi agli altri, per poter mettere a nudo le proprie emozioni o i propri pensieri. Scrivere vuol dire comunicare attraverso un canale a sè, unico e, per questo, speciale. Sono Giulia, ho 25 anni e sono laureata in Giurisprudenza. Amo l'healthy food, la vita salutare, lo sport, ma la mia curiosità mi spinge a interessami praticamente ad ogni aspetto più svariato. Scrivo, perchè scrivere è un'esigenza!