Cinema a 3 euro: ecco le date e i film da vedere

Ecco i giorni e l’elenco dei film dell’evento CinemaDays 2020.

Il 2020 è l’anno in cui torna l’evento CinemaDays a 3,00 euro, quest’anno l’evento durerà per tre giorni e sarà valido nelle sale cinematografiche aderenti, l’iniziativa permetterà di guardare i film in uscita sul grande schermo e a prezzo super scontato. È un evento organizzato da Anem, dall’Anica, dall’Anec e dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, evento ormai giunto alla terza edizione.

CinemaDays a 3 euro, ecco le date e i film da vedere

L’evento CinemaDays a 3 euro è un’iniziativa che piace molto ai giovani, che spesso preferiscono guardare i film sui siti streaming illegali, pur di dover spendere almeno 9 euro a persona per un biglietto del cinema.

Le date in cui sarà in vigore il CinemaDays nel 2020 a 3 euro sono:

  • 6 aprile lunedì
  • 7 aprile martedì
  • 8 aprile mercoledì

L’unica brutta notizia che i giorni del CinemaDays sono tre e non quattro come era stato detto in precedenza e che l’iniziativa sarà fatta eccezione solo per eventuali eventi e proiezioni speciali; ecco ora i film che si potranno vedere vedere a soli 3 euro nelle sale di tutta Italia:

  • Era mio figlio
  • Il meglio deve ancora venire
  • New Mutants
  • Ricomincio da te
  • Trolls World Tour

Negli stessi giorni dei CinemaDays 2020 in sala dovremmo trovare anche i seguenti film:

  • 7 ore per farti innamorare
  • 47 metri: Uncaged
  • Andrà tutto bene
  • Bloodshot
  • Bombshell-La voce dello scandalo
  • The boy 2
  • Cosa mi lasci di te
  • Gordon & Patty e il mistero delle nocciole
  • Il grande passo
  • In the Trap
  • Magari
  • Mulan
  • Papicha
  • Un figlio di nome Erasmus
  • Un viaggio verso un sogno

Per quanto riguarda le sale che aderiranno al CinemaDays a 3 euro, non sono state ancora comunicate, appena verranno decise saremo in grado di pubblicarle. Fate molta attenzione prima di acquistare qualche biglietto del cinema e assicuratevi che quella sala aderisca, già negli anni scorsi si sono avuti delle spiacevoli incomprensioni che hanno portato molti spettatori a lamentarsi.

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp