Città italiane e qualità delle vita: la classifica delle migliori e delle peggiori

Quali sono le città italiane in cui è più alta la qualità della vita? Vediamo la classifica redatta dal Sole 24 Ore.

La classifica è stata redatta dal Sole 24 Ore tenendo presente 90 indicatori sulla vivibilità incentrati, però, su 6 macro aree tematiche. Posizioni più basse per le città del sud che evidenzia il divario territoriale che ormai segna il nostro Paese.

Classifica delle qualità delle vita

Alla trentesima edizione di questa classifica per il secondo anno di fila la prima posizione se l’è aggiudicata Milano, segno che il capoluogo di provincia Lombardo è la città con la più alta qualità delle vita in Italia. Ultimo posto, quest’anno, per Caltanissetta.

La classifica in questione  si basa sulle componente dello star bene in una città e nello specifico su

  • Ricchezza e consumi
  • Affari e lavoro
  • Ambiente e servizi
  • Demografia e società
  • Giustizia e sicurezza
  • Cultura e tempo libero

Roma si piazza soltanto al diciottesimo posto anche se migliora di 3 posizioni rispetto all’anno precedente. Napoli si piazza solo all’81esimo posto ma, comunque, migliora di bene 13 posizioni rispetto al 2018.

Cagliari in al posto numero 20 stupisce con il suo balzo in avanti di 24 posizioni rispetto allo scorso anno, mente Genova migliora soltanto di 11 posti e si piazza alla 45esima posizione.

Firenze, pur migliorando di sette posizioni non entra nella top ten e si ferma al quindicesimo posto mentre Bologna, pur peggiorando rispetto allo scorso anno, si attesta al posto numero 14.

Torino è solo 33esima mentre Bari raggiunge il 67esimo posto migliorando di ben 10 posizioni rispetto al 2018.

Le 4 migliori città

Abbiamo detto, in apertura che il primo posto spetta a Milano che oltre alla prima posizione generale si classifica anche al primo posto per affari e lavoro, al secondo per ricchezza e consumi e al terzo per cultura e tempo libero. Per quanto riguarda, invece giustizia e sicurezza il capoluogo lombardo ottiene soltanto l’ultima posizione un dato che potrebbe far riflettere: a Milano, infatti, i cittadini denunciano più reati rispetto ad altre città italiane.

Al secondo posto troviamo Bolzano (risultata prima per demografia e società) e subito dopo, al terzo, Trento (che si classifica prima in ambiente e servizi).

Quarta città italiana Aosta che però si aggiudica il primato per ricchezza e consumi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.