Colazione al bar: tra poco potrebbe arrivare con l’apecar

Se avete nostalgia della colazione presto vi potrà arrivare fino a casa con l’apecar.

Quante persone avevano l’abitudine di fare la colazione al bar la mattina? La loro nostalgia forse sta per finire: tra poco la colazione potrà arrivare a casa con l’apecar, come sta già accadendo in qualche zona d’Italia. Vediamo dove e come si potrà fare.

Nostalgia della colazione al bar? Tra poco potrà arrivare fino a casa

Questa iniziativa di fare arrivare la colazione a casa, per tutti quelli che ne hanno nostalgia, può essere una bella cosa durante questa quarantena, anche per aiutare la ripresa delle varie attività, come in questo caso i bar. Fino ad oggi l’iniziativa è presente a Torino e presto potrebbe essere presente anche a Milano e Roma.

Sicuramente quello che manca oggi di più a tutti gli italiani sono l’espresso del bar, il cornetto della mattina, preso sempre al bar, insieme al caffè o al cappuccino, importanti per quando ci si sveglia la mattina e si deve iniziare una giornata lavorativa, indistintamente se dobbiamo arrivare a lavoro o se dobbiamo lavorare da casa.

Questa iniziativa è stata provata a Torino e il risultato è stato sorprendente per il successo che ha avuto. Sembra aver reso la quarantena dei torinesi meno difficile: è da venerdì scorso che un apecar va avanti e indietro per le strade della città, ben attrezzata a bar completo; la sua caratteristica è quella di portare la colazione a domicilio.

L’idea è venuta a caffè Vergnano, l’Apecar è attrezzata con una macchina per il caffè professionale e da baristi esperti. Il compito dell’apecar è quello di fermarsi sotto casa, prepararvi la colazione e consegnarla al piano. Oltre a caffè, cappuccino e brioche, c’è la disponibilità anche del bicerin sia con il latte, con con il caffè o con il cioccolato.

Il servizio sta avendo molto successo e può essere un’idea per chi vuole fare un regalo o solo una sorpresa a genitori, fidanzata o anche a solo un amico, un gesto affettuoso rimanendo a distanza.

Ogni giorno viene coperta una zona diversa della città, il calendario è sui social e, per prenotare, basta chiamare o inviare un messaggio su whatsapp, l’importante è che sia prima della mezzanotte del giorno prima. Per ora si è fermi a Torino, ma ci si sta attivando anche per Milano e Roma.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp