Colloquio di lavoro: come prepararsi al meglio, ecco gli step

Dopo cercato attivamente il lavoro, inviato un curriculum e la lettera di accompagnamento, ecco che ti chiamano per un colloquio. Utilizza questo elenco per prepararti al meglio.

Abbiamo visto quanto sia importante nel trovare il lavoro non solo organizzare attivamente la propria ricerca, ma anche avere validi strumenti come il curriculum vitae e la lettera di accompagnamento. La ricerca attiva e gli strumenti giusti ci portano al vero obiettivo, ossia a ottenere un colloquio.

Colloquio di lavoro: elenco di controllo per prepararti al meglio

Il colloquio è un momento importante, sia per chi è in cerca di lavoro, sia per il selezionatore che non vuole inserire nell’azienda una persona che non corrisponde ai bisogni dell’azienda stessa. Inoltre, come abbiamo detto, la ricerca attiva del lavoro è finalizzata al colloquio e di conseguenza all’assunzione. Per questo motivo dobbiamo organizzarci e prepararci al meglio. Vediamo come.

Come prepararsi al colloquio

▢Rivedi il curriculum.

▢Rileggi le competenze che l’azienda sta cercando.

▢Cerca di capire come le tue competenze ti rendano il candidato ideale.

▢Svolgi una ricerca dell’azienda utilizzando anche il loro sito internet.

▢Simula un colloquio con familiari e amici.

▢Calcola il percorso/viaggio che devi affrontare e, di conseguenza, quale mezzo userai.

▢Prepara un elenco di domande sull’azienda, così da far capire al selezionatore il reale interesse verso il lavoro.

Giorno prima del colloquio

▢Assicurati che l’abito scelto siano in ordine.

▢Ricontrolla il percorso, gli orari dei mezzi di trasporto e tutto ciò che è necessario per non arrivare in ritardo.

▢Raccogli tutti i documenti che possono essere utili: più copie del curriculum, documento d’identità, patente di guida, certificati vari.

▢Rilassati e vai a dormire presto.

Giorno del colloquio

▢Esci di casa in anticipo. Cerca di essere all’appuntamento almeno 10-15 minuti prima.

▢Spegni o silenzia il cellulare.

▢Sii gentile e amichevole con chi ti accoglie prima del colloquio.

▢Saluta il selezionatore e presentati.

▢Rispondi alle domande con sincerità. Le bugie hanno le gambe corte!

▢Poni le domande sull’azienda che ti eri preparato.

▢Non parlare di stipendio, ferie, vantaggi. Non è il momento giusto!

▢Ricorda di chiedere i biglietti da visita così da avere tutti i contatti.

Dopo il colloquio

▢Appena possibile, annota i punti principali del colloquio.

▢Stabilisci un tempo di scadenza entro il quale potrai contattare l’azienda per avere una risposta.

In conclusione

Il colloquio può concludersi con il classico “Le faremo sapere” oppure con una proposta di un periodo di prova in azienda. Se sei stato scelto, ti auguro buona fortuna per il tuo nuovo lavoro, se, invece, non sei stato selezionato, non scoraggiarti. L’importante è avere la determinazione di continuare nella ricerca attiva del lavoro.

Leggi anche: Ricerca attiva del lavoro: come orientarsi nella ricerca e dove trovare informazioni


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp