Combattere la stitichezza in modo naturale facendo così

La stitichezza è un fastidio da non sottovalutare in quanto incide a livello umorale oltre che a livello salutare su di noi. Vediamo come combatterla.

La stitichezza o stipsi è un fastidio che colpisce numerose persone, senza distinzione di genere ed età. Il suo principale fastidio consiste nel non permettere alle persone di defecare in modo ordinario, anzi, andando a bloccare questa funzione per un bel po’ di tempo. Per quanto possa far ridere questa situazione, la stitichezza è davvero un bel problema di salute che non incide poco sul nostro umore e sulla salute generale del nostro corpo. Ci sono dei farmaci in commercio che dicono di aiutare a combattere questo problema, ma è possibile anche appellarsi alle numerose risorse di madre natura che, anche in questo caso, non ci lascia da soli.

Per quanto riguarda i secondi, quindi i rimedi naturali alla stitichezza sono le soluzioni più semplici e maggiormente consigliate per porre rimedio alle difficoltà di defecazione più comuni. Diamo un’occhiata più da vicino per capire di cosa stiamo parlando.

Stitichezza, quel fastidioso problema di salute che non deve farci ridere

E’ possibile combattere, come abbiamo detto sopra, questa stitichezza con dei metodi tutti al naturale.

Lasciamo stare i medicinali che ci garantiscono di combattere il problema ed avviciniamoci, invece, a delle soluzioni del tutto naturali al 100%.

Rientrano in questa tipologia di aiuti tre tipologie di interventi:

-interventi comportamentali

-interventi dietetici

-preparati erboristici con effetto lassativo e altri rimedi.

Bene, detto questo, possiamo dire che risolvere il problema, o almeno provarci avvalendosi di aiuti naturali, permette di fare un buon primo passo verso la risoluzione del problema.

Ma entriamo nel vivo dell’argomento.

Quali sono i rimedi naturali contro la stitichezza?

Qui sotto vi elencheremo i metodi naturali contro la stitichezza che più sono diffusi, ma che sono anche i più semplici da realizzare:

Bere molta acqua in modo adeguato.

Molto importante, addirittura fondamentale, è il consumo di acqua per il buon funzionamento dell’intero organismo, apparato gastrointestinale compreso.

Vi consigliamo di bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Mangiare più fibre alimentari

Stiamo parlando di verdura fresca, legumi, cereali integrali, crusca, frutta secca, semi di lino e tuberi, che possono solo farci del bene.

Altri aiuti

Infine, può aiutarci a combattere questo fastidio anche mangiare prugne, fichi, kiwi e olio d’oliva a crudo.

Leggi anche: Dimagrire con le bevande naturali fai da te, vediamo quali sono

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.