Come chiedere il Pin Inps e tenere sotto controllo la situazione contributiva

La procedura da effettuare per richiedere il pin Inps per compiere operazione e verifiche sulla propria posizione assistenziale e assicurativa.

Il Pin Inps permette di registrarsi sul portale per compiere operazione e verifiche sulla propria posizione assistenziale e assicurativa. L’Inps fornice attraverso il suo portale innumerevoli servizi: domanda ANF; Naspi; bonus bebè; consultazione Estratto contributivo; ecc. Analizziamo cosa fare per ottenere il codice Pin Inps.

Procedura online del Pin Inps

Le credenziali Inps sono personali e non sono derogabili. La procedura online per la richiesta del PIN permette di ottenere il PIN ordinario. Occorre inserire il codice fiscale, i dati anagrafici, l’indirizzo di residenza, un numero di telefono per essere rintracciati dal Contact center in caso si abbia bisogno di assistenza e, soprattutto, i recapiti cui inviare il PIN.

Si consiglia di inserire almeno due contatti tra cellulare, e-mail e Posta Elettronica Certificata (PEC), per poter utilizzare in caso di smarrimento del PIN la procedura online di ripristino.

Il sistema verifica la correttezza dell’indirizzo di residenza inserito. Se l’indirizzo è validato, la prima parte del PIN viene inviata via e-mail o sms, la seconda parte per posta all’indirizzo di residenza. Se l’indirizzo non corrisponde a quello presente negli archivi INPS, il Contact center chiama l’utente per fornirgli assistenza diretta.

Il Pin può essere richiesto anche presso gli uffici Inps di appartenenza.

Al primo accesso

Al primo accesso il sistema chiede all’utente di modificare il Pin ricevuto e genera in automatico un nuovo Pin di solo otto caratteri. La richiesta della modifica del Pin sarà richiesta dal sistema ogni sei mesi per i cittadini e ogni tre mesi per gli intermediari. Il Pin si blocca dopo dieci tentativi consecutivi all’accesso se si inserisce il Pin errato.

Digitando qui sarete collegati sul portale Inps: richiesta Pin online 

Cosa succede in caso di smarrimento

In caso di smarrimento è possibile attivare la procedura di ripristino indicando il codice fiscale e almeno due dei contatti inseriti al momento della registrazione iniziale (cellulare, mail e PEC); questo per motivi di sicurezza. 

Se abbiamo dimenticato i contatti inseriti cosa fare? Troverete tutte le informazioni per riattivare il pin con credenziali smarrite in quest’articolo: Come recuperare il Pin Inps in caso di smarrimento: le novità


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”