Come conservare il formaggio in frigo senza sbagliare

Come conservare il formaggio in frigo senza sbagliare: vediamo le abitudini sbagliate e come conservarlo bene.

Molte volte tiriamo il formaggio fuori dal frigo con un odore strano, un colore poco invitante e con la muffa, e per questo significa che stiamo commettendo degli errori. Così si va a rovinare il sapore e la qualità del formaggio che hai in frigo, qualsiasi esso sia, impariamo a non sbagliare.

Vediamo cosa fare e cosa non fare per mantenere bene il formaggio in frigo

Avvolgere il parmigiano, il cheddar o del brie in involucri di plastica o in fogli di carta, può rovinare il sapore tipico. Tutti sappiamo che il formaggio ha molte proprietà ma anche molte insidie, va conservato con estrema cura anche per non incappare in disturbi alimentari che possono essere intossicazioni e dolori addominali.

Il peggior modo per conservare il formaggio è avvolgerlo nella plastica, questa azione fa perdere il sapore al formaggio intrappolando l’umidità. Anche chiudere il formaggio con la carta argentata è una cattiva abitudine, poiché alcuni formaggi contengono livelli di sale che potrebbero interagire con le molecole di alluminio e subire così una mutazione del sapore. Anche chiuderli nei contenitori di plastica è cosa sbagliata, si seccano.

Per conservare bene i formaggi in frigo, esiste una carta speciale che consente loro di respirare, prendere aria evitando di indurirsi troppo, la soluzione poi più economica, è la carta forno.

Un’altra cosa sbagliata è quella di lasciare il formaggio a temperatura ambiente, va sempre riposto in frigorifero, anche d’inverno, e altra cosa importante, sempre separato da tutti gli altri cibi che avete in frigo e mai dalla parte più fredda del frigo. Vietato assolutamente congelare i formaggi, e se un pezzo di formaggio viene mantenuto a lungo in frigo, ricordatevi di tanto in tanto di cambiare la carta dove avete avvolto il pezzo di formaggio.

Tutti gli errori che causano il cattivo odore degli asciugamani appena lavati


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp