Come creare un profilo LinkedIn per trovare un lavoro

LinkedIn è sicuramente la migliore piattaforma per trovare lavoro, ma il profilo deve essere curato e professionale. Ecco i consigli per poterlo fare.

Se sei alla ricerca di un lavoro ricorda di aggiornare il curriculum, preparare una lettera di presentazione e prepararti per il colloquio. Utile è anche creare un profilo su LinkedIn, ottimo strumento per la ricerca di lavoro e la visibilità del tuo curriculum. Ma al contrario di altri social network, la creazione di un profilo LinkedIn richiede più cura e precisione. Ecco come creare un profilo LinkedIn per trovare un lavoro.

Lavoro e LinkedIn: ecco come creare un profilo efficace

LinkedIn, è lo strumento più adatto per cercare lavoro e farsi trovare dai futuri datori. È il social network più usato dalle aziende e molti selezionatori si avvalgono di questa piattaforma per trovare nuovi collaboratori attraverso sia la sezione job presente sul sito, sia la ricerca diretta e la visualizzazione dei profili.

Non basta, però, creare semplicemente il profilo come per un qualsiasi altro social. Bisogna crearlo bene dedicandoci tempo per migliorare tutte le sezioni che contribuiranno a valorizzare il tuo profilo e farti notare nella rete. Infatti, la missione di questo social è proprio quella di collegare i professionisti di tutto il mondo.

Per iscriverti a LinkedIn e creare un profilo devi andare alla pagina www.linkedin.com/reg/join. Inserisci email e password, clicca su Accedi e iscriviti e inserisci il tuo nome e cognome. A differenza di altri social, su questo non solo devi usare il tuo vero nome e cognome, ma anche le altre informazioni devono essere dati reali.

Dopo aver compilato il form con tutte le tue informazioni, come nazione di residenza e attuale situazione lavorativa, ti verrà chiesto di autorizzare il tuo indirizzo email per la gestione delle richieste di amicizia e il tipo di account che volete attivare: gratuito o a pagamento.

A questo punto, come qualunque altro social, puoi completare il profilo personale, cominciare a guardare tra le varie sezioni della piattaforma, creare la tua rete di contatti.

Importante, è cambiare la url di LinkedIn personalizzandola con il tuo nome e cognome ed eventualmente la tua professione, invece che tenerla con i numeri casuali (esempio: www.linkedin.com/in/nome-cognome-4495811a9).

Questo passaggio è molto importante poiché una volta modificato il tuo indirizzo sarà visualizzato come linkedin.com/in/nome_cognome e puoi segnarlo sui biglietti da visita, sul tuo blog o su un’altra pagina personale social.

Infine, con LinkedIn hai anche la possibilità di cercare lavoro all’estero creando un profilo anche in una lingua straniera (vedi la sezione Crea il profilo in un’altra lingua).

Ecco alcuni consigli per migliorare il tuo profilo LinkedIn

Ricorda che la piattaforma LinkedIn, è una piattaforma professionale, quindi usa una foto profilo professionale con sfondo neutro. Lascia stare le foto che usi su Facebook.

Sotto la foto è presente un sommario che devi compilare attentamente. Infatti, questa è la parte che i selezionatori vedono per prima. Quindi inserisce non solo la tua professione, ma anche le informazioni più utili.

In seguito, inserisci le principali esperienze professionali. Come nel curriculum stabilisci a chi ti rivolgi e inserisci le esperienze lavorative più adatte. Inoltre, non dimenticare le competenze acquisite.

Poiché LinkedIn è un social per fare rete, crea collegamenti con profili simili ai tuoi e con le aziende che ti interessano. Inoltre, questo social ti fa vedere persone che non conosci direttamente, ma che in qualche modo sono collegate ai tuoi contatti. In questo modo, il tuo curriculum avrà la possibilità di essere visto da più persone.

Non solo. Come per qualsiasi altro social anche con LinkedIn puoi commentare, condividere aggiornamenti o considerazioni, iscriverti ai gruppi che parlano dei temi dei tuo settore. In alternativa, scrivi un post, racconta del tuo lavoro, delle tue passioni legati alla tua professionalità.

Infine, poiché LinkedIn, come abbiamo detto, è il social che può aiutarti a trovare lavoro, contatta i professionisti che lavorano nel tuo settore. Ricorda, però, che a differenza di Facebook non stai chiedendo l’amicizia a qualcuno, ma stai prendendo contatti con un professionista che potrebbe aiutarti nella tua carriera. Quindi per prima cosa, ricorda di cancellare il messaggio di default (“Vorrei aggiungerti alla mia rete professionale su LinkedIn”) e scrivi qualcosa di te, ma soprattutto il motivo per cui lo contatti, usando un tono professionale, utilizzando il Lei e non il Tu.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp