Come diventare la segretaria di Giulietta grazie a Airbnb

Il sito Airbnb permette a chiunque voglia di essere per un giorno una segretaria di Giulietta e rispondere alle tante lettere d’amore.

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato di un’occasione più unica che rara, ovvero quella di passare con la propria dolce metà il giorno di San Valentino a Verona, presso la casa di Giulietta. Qui, non solo avreste avuto un maggiordomo personale, una cena fatta da uno chef stellato e la possibilità di fare una visita guidata nei luoghi che legati alla tragedia di Romeo e Giulietta, ma anche quella di rispondere a delle lettere d’amore. Chiunque abbia visto il film americano Letters to Juliet, del 2010, con Amanda Seyfried, sa a cosa facciamo riferimento. Come nel film, esiste in realtà un club che legge tutte le lettere d’amore che ogni giorno arrivano a casa di Giulietta. Compito di queste 45 volontarie è quello di dare risposta, di dare un aiuto, un consiglio e conforto a persone che vivono storie d’amore difficili. Il club ha un nome: le segretarie di Giulietta, e una/o di queste potresti essere tu grazie ad Airbnb.

Essere la segretaria di Giulietta, come diventarlo con Airbnb

Si tratta di una trovata pubblicitaria recente? La risposta è no. La storia di questo club è abbastanza vecchia.

Come abbiamo detto, ogni giorno ogni visitatore che arriva alla casa di Giulietta lascia una lettera nella quale parla di un amore impossibile, un amore tragico e difficile, e cerca nell’eroina una risposta, una consolazione.

La risposta arriva, in modo concreto.

Il primo a decidere di voler rispondere ad una lettere inviata a Giulietta fu un uomo, negli anni ’30.

Il suo nome era Ettore Solimani, custode della tomba dell’eroina romantica.

Dopo la sua morte, a continuare il suo operato ci fu ancora un uomo, Giulio Tamassia il quale decise nel 1972 di creare il Club di Giulietta.

Si tratta di un’associazione di tipo culturale senza scopro di lucro voluta dal Comune di Verona.

C’è da dire che arrivano tantissime lettere da ogni parte del mondo, in ogni lingua possibile esistente sul pianeta e con dedizione, da quel 1972, ogni anno le segretarie di Giulietta rispondono a lettere tristi ma anche allegre.

Arriviamo al dunque: grazie al Airbnb viene data la possibilità di far visita al club e di rispondere alle tante lettere che arrivano alla casa di Giulietta.

Vi riportiamo di seguito il link dove poter scoprire di più: https://www.airbnb.it/experiences/1412425?source=p2

 

Leggi anche:

Dormire nella casa di Giulietta a San Valentino, ecco come


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.