Coma etilico a 14 anni dopo aver bevuto rum con gli amici

Dopo una serata con gli amici l’adolescente si è sentito male ed è stato portato in ospedale al limite del coma etilico.

14 anni, residente in provincia di Alessadria, durante una serata con gli amici ha bevuto talmente tanto rum da arrivare al limite del coma etilico. La madre, preoccupata del suo malessere, al suo rientro, ha chiamato il 118, e dalla centrale operativa che ha ricevuto la richiesta di soccorso raccontano che nonostante il quattordicenne non sembra essere in pericolo di vita le condizioni erano al limite del coma etilico con un principio di ipotermia.

In un primo momento l’adolescente è stato soccorso da un equipaggio partito da Mioglia, in provincia di Savona per essere proi trasferito in ambulanza a Spigno Monferrato.

Secondo i dati dell’Istat anche se in Italia diminuiscono i consumatori giornalieri di alcol aumentano quelli occasionali. Il pericolo crescente è rappresentato dal binge drinkin, ovvero l’assunzioni di numerosi bicchieri di alcol al di fuori dei pasti e assunte in un breve arco temporale. Il fenomeno nel 2015 ha interessato il 10,8% di uomini e il 3,1% di donne di età superiore agli 11 anni. I binge drinker con età superiore agli 11 anni sono 3,7 milioni.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.