Come fare gli esercizi per le braccia in casa in modo semplice

Tutte le donne nel corso della loro vita vedranno le loro braccia diventare piano piano sempre più molli e flaccide. Esistono degli esercizi da fare a casa.

Molte donne non possono permettersi di passare molto tempo in palestra, sia per motivi lavorativi che familiari. Certo, un grande problema per le donne è l’inestetismo che interessa proprio le braccia in quanto porta la pelle della parte superiore del braccio a diventare flaccida e molle man mano che gli anni aumentano.

Esistono, per fortuna, degli esercizi che sono in grado,diciamo, di fermare in tempo che si possono fare anche in casa, tranquillamente. Certo, la cosa migliore sarebbe quella di iniziare già da giovane, ma anche chi si trova in uno stato avanzato, diciamo le donne più adulte, può farli. Vediamo quali sono.

Flessioni sulla sedia

Per fare questo esercizio è necessario assicurarsi che la sedia che viene usata sia ben ancorata a terra, altrimenti potrebbero esserci dei risultati piuttosto spiacevoli. In partica, l’esercizio consiste nel sedersi sul bordo di essa, mettere le mani ai lati della seduta per poi iniziare a sollevare i glutei. Si fa spostandosi in avanti e scendendo con la schiena verso terra, mentre si tengono le ginocchia piegate. Bisogna arrivare a terra con i glutei per poi tornare a sedersi. L’esercizio deve essere ripetuto almeno 10 volte, e vi consigliamo di fare una pausa tra un attacco e un altro.

Rotazione del braccio

Come peso in questo esercizio può essere preso uno sgabello sulla quale bisogna appoggiarsi con il ginocchio destro e piegare il busto in avanti, andando a posare sul ripiano anche la mano sinistra. Si continua tenendo il peso con la mano destra e ruotando il braccio dietro la schiena, mantenendo però le spalle dritte e la schiena rigida. Anche questo esercizio necessita di essere ripetuto 10 volte, per poi riposare e ripetere ancora cambiando braccio.

Rotazione dei polsi

Per questo esercizio bisogna sedersi con la schiena contro il muro e cercare di tenerla ben dritta. Poi, si prende un peso in ognuna delle mani e tendere le braccia davanti a se. In pratica, bisogna formare con il proprio busto un perfetto angolo di 90 gradi. In seguito, si iniziano a ruotare i polsi, stringendo saldamente i pesi. Bisogna ruotalri prima verso l’interno e poi verso l’esterno. Anch’esso deve essere ripetuto 10 volte.

Allenamento dei bicipiti

Si tratta di uno degli esercizi più classici per rassodare le braccia, ed è anche uno dei più efficaci. In pratica, esso consiste nel prendere un peso in ogni mano e stare in piedi e ben dritti. Poi, si deve piegare il gomito a novanta gradi ed avvicinare il peso alla spalla. Si segue alternando il braccio destro e quello sinistro, ma non si deve sforzare la schiena, soltanto i muscoli delle braccia. Questo esercizio, a differenza degli altri, deve essere ripetuto 20 volte.

Stretching

Infine, questo esercizio serve per elasticizzare la pelle e i muscoli delle braccia. Più che altro si tratta di un metodo di riscaldamento che si può fare o all’inizio del ciclo di allenamenti per le braccia o alla fine per rilassarsi. Per fare stretching bisogna sollevare il braccio destro, piegarne il gomito e cercare con la mano di toccare la scapola. L’altro braccio deve essere usato per spingere il gomito più in basso che puoi. Bisogna, poi, ripetere dall’altro lato. Anch’esso deve essere fatto per 20 volte.


Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest – Youtube – contattaci su Whatsapp al nuovo numero 3516559380 - inserite questo numero in rubrica e inviarci il seguente messaggio tramite whatsapp: "notizie", vi risponderemo il prima possibile.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.