Come la nostra casa può diventare una palestra: i primi 7 esercizi da fare

Possiamo tenerci in forma senza aver bisogno per forza della palestra? Con un po’ di costanza si può trasformare la propria casa in una palestra personale.

Perché dobbiamo per forza iscriverci in palestra per avere un fisico tonico e sano? Perché non può essere anche la nostra casa un luogo dove si fa sport? L’unica differenza tra i due luoghi è la costanza. Infatti, a pensarci bene, ci sono degli esercizi che si possono fare tranquillamente a casa, senza il bisogno di spendere cifre enormi per ritrovarsi un corpo asciutto. Anzi, a pensarci, ce ne si guadagna di soldi e di tempo.

Non tutti possono andare a rinchiudersi in una palestra: chi per motivi economici e chi per motivi di famiglia. Perciò, vi presentiamo degli esercizi da fare comodamente a casa vostra.

Basta andare in palestra: ecco gli esercizi da poter fare a casa

Il ponte

Iniziate col mettervi in posizione supina con la gambe piegate, alzando il bacino e contraendo i glutei. Cercate di mettere le mani più vicino possibile alle caviglie. Se sentirete una pressione nel bacino e nella zona dei glutei, significa che lo state facendo bene. Rimanete così per 10 secondi e ripetete almeno 4 volte. In seguito, andate ad aumentare il numero di tempo man mano che vi allenate.

Come tonificare il tricipite

Prendete una sedia bella robusta per aiutarvi in questo esercizio, oppure uno scalino piuttosto alto. Qui, dovete appoggiare le mani verso di voi sulla base della sedia o dello scalino e con le ginocchia create un angolo di 90° di fronte a voi. Una volta fatto ciò, stendete le braccia fino a sollevarvi verso l’alto e poi abbassatevi formando un angolo retto.

I calci a forbice

Per questo esercizio dovete appoggiare le spalle al pavimento ed utilizzate le mani per appoggiarvi nella zona lombare. Procedete col sollevare le gambe in aria di circa 20 centimetri e muovetele in alto e in basso in modo alternato per un massimo di 20 secondi. Riposo per 10 secondi, per poi ripetere l’esercizio 4 volte.

La bicicletta

Ritornate alla posizione supina e mettere le spalle aderenti al tappetino posto sul pavimento. Poi, flettete le gambe a 45° e “pedalate”!

Come fare le torsioni

Questo esercizio interessa la zona dell’addome e del bacino. Nella sostanza bisogna aprire leggermente le gambe e girare il tronco dalla cintura il più possibile verso sinistra e poi verso destra. Bisogna fare 20 torsioni con le mani sopra il bacino, per poi farne altre 20 con le braccia incrociate e altre 20 avendo le mani sulla nuca.

La forbice

Questo esercizio invece è ottimo per far lavorare interno ed esterno coscia. Sempre con la posizione supina distesa e a schiena a terra, dovete aprire e chiudere le gambe a forbice, ripetendo almeno 15 volte per 3 serie.

La bycicle crunch

Questo ultimo esercizio è una variante della bicicletta per lavorare di più sugli addominali. Sempre in posizione supina, con gambe sollevate, mani all’altezza delle tempie mantenendo i gomiti aperti. Procedete con lo stendere una gamba quasi completamente, ma tenendola sospesa, per poi flettere il ginocchio controlaterale e portarlo verso il petto, avvicinando contemporaneamente il gomito del lato opposto. Bisogna farlo per entrambi i lati con 3 serie di 20 ripetizioni (10 per lato).

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.