Come ottenere il Pin Inps se si è all’estero

Come richiedere il Pin Inps se si è all’estero? Ecco la procedura che è identica a quella italiana, tranne per un piccolo particolare, ecco quale.

Il Pin Inp permette l’accesso a tutti i servizi legati alla previdenza e a tutte le agevolazioni attualmente in vigore (bonus baby sitter, congedo, Naspi, ANF, ecc). Un lettore ci chiede: “Buongiorno, vorrei sapere come fare per ottenere il codice PIN, chiama il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164164 (per chiamate da cellulari, a pagamento secondo la tariffa prevista dal tuo gestore telefonico). Sapendo che sono parecchi anni che abito in Francia e che ho solo in mio possesso il codice fiscale. Grazie”

Come ottenere il Pin Inps: Italia o Estero

La richiesta del Pin Inps è la stessa se si risiede in Italia o all’Estero. Sul portale una servizio dedicato alla richiesta in base ad una serie di informazioni che l’interessato dovrà fornire all’atto della registrazione. 

Per richiedere il PIN bisogna inserire nella prima schermata il proprio codice fiscale e indicare la residenza se in Italia o all’estero, dopo cliccare su ‘Avanti’ e si aprirà la schermata successiva che si divide in tre sezioni:

1 – dati anagrafici (nome, cognome, codice fiscale, data di nascita e luogo di nascita, sesso).

2 – residenza (bisogna indicare la residenza completa di numero civico e CAP, nel caso di residenza all’Estero indicare lo Stato, il postal code e l’area).

3 – recapiti (bisogna inserire obbligatoriamente il numero telefonico. Inoltre, bisogna inserire un indirizzo mail, un indirizzo di posta elettronica certificata). Questi dati sono importanti in quanto saranno richiesti in caso di smarrimento del Pin. Indicare il recapito telefonico di contatto e a quale fascia oraria desideri essere contattato. 

Dopo aver inserito tutti questi dati, dare conferma e la procedura avvisa che la richiesta è stata presa in carico. 

Il Pin Inps si compone di due parti: la prima parte di otto caratteri sarà inviata ad una dei recapiti forniti (via sms sul numero di cellulare indicato all’atto dell’iscrizione, via mail o pec); la seconda parte formata sempre di otto caratteri arriverà presso l’indirizzo di residenza indicato all’atto dell’iscrizione. 

Richiesta anche tramite contact center

La richiesta del Pin può essere effettuata anche tramite contact center, telefonando ai seguenti numeri:

  • numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa)
  • il numero 06 164164 (per chiamate da cellulari, a pagamento secondo la tariffa prevista dal tuo gestore telefonico).

Il codice Pin Inps viene assegnato con le stesse modalità sopra indicate in base ai dati forniti. 

È possibile accedere qui al servizio Inps: Richiedi Pin

La procedura è semplice, l’importante è inserire i dati in modo corretto. 

In risposta al nostro lettore, segua la procedura e avrà il codice Inps, i primi otto caratteri subito e i secondi otto caratteri al massimo tra 15/20 giorni. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”