Come richiedere il rimborso per voli e treni in tempi di Coronavirus

E’ possibile richiedere e ricevere il rimborso per biglietti di aereo o treno sospesi per via del Coronavirus? Vediamo come comportarsi.

In pieno Coronavirus sono state sospese numerose attività, concependole come chiare possibilità di contagio. Non stiamo parlando solo dei viaggi scolastici, ma anche di musei, di concerti e partite di pallone, biglietti per voli e treni, come anche palestre e pacchetti turistici. Questo, se da una parte significa evitare più situazioni di pericolo possibili, dall’altro risulta essere una spesa andata ormai persa e chissà quanto può essere recuperata. Per poter richidere il rimborso bisogna essere stati messi in quantena o essere residenti in Comuni definiti zona rossa, ma anche aver prenotato un viaggio o un’attività in tali luoghi pericolosi. Infine, possono richiedere il rimborso chi ha visto i suoi progetti cancellati da autorità competenti e chi ha prenotato in posti in cui è stato deciso il divieto di accesso. In questo articolo vogliamo occuparci in modo particolare dei biglietti per i voli e per il treno, sospesi a causa del Coronavirus. Vediamo come comportarci.

Coronavirus e sospensione di voli e treni, come richiedere il rimborso?

Come prima cosa bisogna sapere che è possibile comunicare il rimborso alla compagnia area allegandovi una copia del titolo di viaggio e di tutti i  documenti che testimoniamo la prevista partecipazione.

La comunicazione deve essere presentata entro 30 giorni dalla decisione di cessazione del divieto imposto, dalla sospensione o rinvio o annullamento dell’attività programmata, dalla data di partenza presso un Paese in cui è stato imposto tale divieto.

Il destinatatio, dove aver ricevuto tale comunicazione ha 15 giorni di tempo per effettura il rimborso oppure un voucher di pari importo, utilizzabile entro un anno dall’emissione.

Adesso, arriviamo al sodo e vediamo come bisogna comportarsi per i biglietti sospesi per l’aereo o per il treno a causa del Coronavirus.

Sospensione voli

In tal caso possono verificarsi due situazioni: cancellazione del volo a causa di divieti di ingresso imposti dagli stati di destinazione e annullamento del volo per modifiche di rotte.

Per il primo caso bisogna sapere che il vettore ha disposizione quindici giorni dalla richiesta del consumatore per emettere un voucher di pari importo del biglietto acquistato da poter utilizzare entro un anno dalla sua emissione.

Nel secondo caso, invece, è possibile richiedere il rimborso o riprogrammare il volo per quella data destinazione per un’altra data.

In tal caso il rimborso deve avvenire entro 7 giorni, e non 15, dalla richiesta del passaeggero. Infine, spetta a quest’ultimo scegliere tra rimbroso o riprogrammazione del volo.

 

Sospensione treno

Nello specifico, è stato reso noto che Trenitalia dia la possibilità di chiedere e ottenere il rimborso integrale per rinuncia al viaggio anche se i biglietti sono stati acquistati dopo il 23 febbraio 2020, a prescindere dalla tariffa.

Anche in tal caso è obbligatorio fare la comunicazione di rimborso rispettando i termini riportati sopra.

Passando ai treni a media e lunga percorrenza, è possibile avere il il rimborso integrale sottoforma di bonus da usare  entro un anno.

La richiesta di rimborso può essere fatta attraverso l’apposito web form presente su trenitalia.com o presso qualsiasi biglietteria.

Per quanto riguarda i treni regionali è possibile ricevere il rimborso integrale in denaro, effettuando la richiesta tramite l’apposito modulo on line o presso le biglietterie.

 

Leggi anche:

Coronavirus, attenzione su WhatsApp circola un’altra bufala


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.