Come rimuovere efficacemente l’umidità dai muri

Una presenza eccessiva di umidità sulle pareti di casa può ridurre il comfort domestico, vediamo cosa possiamo fare per eliminarlo. 

Una presenza eccessiva di umidità sulle pareti di casa può ridurre il comfort domestico, vediamo cosa possiamo fare per eliminarlo. La presenza di umidità sui muri provoca degli inconvenienti, tra cui: la diminuzione della temperatura all’interno dell’abitazione, degrado dei materiali costruttivi, l’insorgenza di muffe, reazioni chimiche. Per questi motivi citati intervenire con tempestività è buona cosa, sia per una questione di salubrità e poi per limitare il più possibile i danni.

Umidità dai muri: cause

Le cause possono essere:

1)l’umidità di condensa, deriva dalla condensa del vapore acqueo sui muri e può essere ridotta con specifiche vernici. Si viene a formare in ambienti poco areati o freddi, si può scegliere di intervenire facendo un cappotto termico esterno, o usando intonaci speciali, hanno proprietà termoisolanti che riescono a mantenere i muri più caldi d’inverno e più freschi in estate.

2)l’umidità di risalita, dipende dall’acqua che sale dal terreno e s’infiltra nei muri

3)l’umidità legata alle infiltrazioni, possono dipendere dalle piogge ma anche dalla rottura di tubi che passano nelle pareti

4)l’umidità da costruzione, legata a problemi che si sono accumulati durante la fase di realizzazione della casa, in particolare nella preparazione dei materiali

Le conseguenze dell’umidità nei muri le efflorescenze saline. Ci può essere un deterioramento dei materiali fino all’incremento del volume, comparsa di macchie sulle pareti che danno origine alla muffa e peggiorano la salubrità degli ambienti, nei casi più gravi, il distacco dell’intonaco, poi si verifica una dispersione termica significativa. In questi casi si possono usare preparati che abbiano una base antimuffa, acquosa, oppure usare degli spray appositi.

Ecco cosa fare per eliminare l’umidità dai muri

Si possono usare i deumidificatori per togliere l’umidità dai muri interni, consentono di migliorare l’areazione di una stanza diminuendo l’umidità. Sono portatili, si possono spostare da una stanza all’altra, si possono tenere accesi anche in bagno quando si fa la doccia o se per qualche motivo stendete i panni in una stanza.

Infine, si possono installare impianti di ventilazione meccanica controllata, consentono un ricambio di aria costante che consente di mantenere una temperatura interna costante, e grazie al sistema di filtraggio, puliscono l’ambiente di sostanze dannose emanate dai muri in cui compare la muffa.