Come riportare le imposte anticipate in bilancio, secondo le nuove disposizioni

Chiarimenti dalla Fondazione Commercialisti su come riportare le imposte anticipata nel bilancio, secondo le nuove disposizioni.

Chiarimenti per la rilevazione delle imposte anticipate nel bilancio secondo le nuove disposizioni.

bialncioLa Fondazione nazionale dei Commercialisti in un documento ha chiarito le modalità e le condizioni per la rilevazione e l’eventuale stralcio delle imposte anticipate. Secondo il principio contabile OIC 25 tali imposte devono essere rilevate solamente quando vi è la ragionevole certezza del loro futuro recupero. Quando derivano da perdite fiscali o se il loro recupero è su base pluriennale, è necessaria ancora maggiore prudenza nella rilevazione.

Le imposte anticipate comunque devono essere iscritte in bilancio nella voce C.II.5-ter senza dare evidenza all’eventuale parte esigibile oltre l’esercizio successivo; l’eventuale stralcio, laddove venga meno la ragionevole certezza del loro recupero, deve essere addebitato nella voce 20) del conto economico.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.