Come si può ritrovare un familiare che è stato adottato?

E’ possibile ritrovare un familiare dato in adozione anni fa? Cosa prevede la legge italiana in merito alla privacy in caso di adozioni?

Salve, sono un ragazzo nigeriano cresciuto in Italia. Vi scrivo per il blog scritto da Patrizia Del Pidio riguardante l’interessante Tema su come un figlio adottato possa cercare la propria famiglia. Ho provato a cercare la sua email su internet ma non sono riuscito a trovarla finché non ho scoperto che la stessa persona è la proprietaria e fondatrice di “Notizieora”. Sono consapevole del vostro duro lavoro come giornalisti ed è per questo che vi chiedo per cortesia di dedicare un minuto nel rinspondermi. Sono alla ricerca di mia sorella che  è stata adottata ad un’altra famiglia all’eta di 4 anni ed oggi ne ha 19. Non sappiamo dove si trova e non sappiamo neanche come muoverci per riuscire a trovarla quindi vi chiedo per favore se avete qualche suggerimenti che mi potete dare per riuscire a trovarla ne seri davvero grato. Per favore ci manca davvero la nostra sorella. Aspetto con ansia la vostra risposta. Grazie mille!!!

L’adozione in Italia

L’adozione è un tema molto delicato poichè ogni adozione nasconde sentimenti ed emozioni sia dei genitori che adottano che del bambino che viene adottato.

Proprio per tutelare questi sentimenti, la serenità del bambino e anche quella dei genitori adottivi con l’adozione viene a decadere ogni rapporto dell’adottato con i genitori biologici e, di conseguenza, anche con fratelli e sorelle. Per la legge italiana non è possibile tornare indietro e l’adottato e la sua nuova famiglia sono protetti dal diritto di privacy, questo per evitare che la famiglia d’origine riesca a rintracciare l’adottato creandogli interferenze.

La legge, quindi, vieta a chiunque di poter accedere a notizie, certificazioni, estratti o copie dalle quali possa risultare informazioni sull’adozione. Nessun ufficiale di stato civile e di anagrafe o qualsiasi altro ente pubblico o privato, autorità o pubblico ufficio fornirà mai le informazioni per poter rintracciare una persona adottata.

Volontà dell’adottato

Lo Stato civile dell’adottato è modificato a tutti gli effetti al momento dell’adozione e i suoi genitori adottivi diventano quelli da cui si è nati. Il certificato di nascita originale viene secretato e non può più essere consultato.

Solo a richiesta del diretto interessato (Dell’adottato, quindi) il certificato può essere richiesto (la richiesta deve essere presentata al Procuratore della Repubblica) ma solo al compimento dei 24 anni (o più tardi se la commissione di esperti ritiene che l’adottato non abbia raggiunto la maturità necessaria).

In conclusione

Solo sua sorella, quindi, può decidere di ritrovare la sua famiglia di origine, ma solo al compimento dei 24 anni. Lei al momento a livello legale non può fare nulla.

Oggi, però, ci sono i social network e facendo girare un suo appello, se sua sorella sa di essere stata adottata potrebbe riconoscere lei o la sua storia.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.