Come viene calcolata la pensione, sull’ultima busta paga o sui contributi versati?

Come si calcola la pensione che andremo a prendere? Vediamo di fare chiarezza e sfatiamo il mito dell’ultima busta paga.

Buongiorno,

avrei bisogno di sapere quanto sono penalizzata andando in pensione con 62 anni di eta’ e 40 anni di contributi che maturerò a giugno.
Premesso che sono a part-time ;se rientro per qualche mese prima della scadenza la pensione mi viene calcolata sull’ultima busta o no?
Ringrazio e  in attesa porgo cordiali saluti.
 

Penalizzazione quota 100

Non sarà penalizzata: la pensione con la quota 100, infatti non prevede penalizzazioni sul calcolo dell’assegno pensionistico. Se, invece, si riferisce a quanto perderebbe rispetto alla pensione che percepirebbe andando in pensione anticipata, in questo caso la risposta è che con la quota 100 la pensione sarebbe calcolato sui 40 anni di contributi attualmente in suo possesso, con la pensione anticipata sarebbe calcolata sui 41 anni e 10 mesi che avrebbe lavorando un altro anno e 10 mesi e versando, quindi, altri 20 mesi di contributi. Non ci sono penalizzazioni ma solo calcolo su contributi che non ha ancora versato.

Come si calcola la pensione

La pensione non viene assolutamente calcolata sull’ultima busta paga ma sui contributi totali che ha versato nel corso della sua vita lavorativa, ovvero sul suo montante contributivo. Per saperne di più può consultare l’articolo: Come si calcola la pensione con il calcolo contributivo e retributivo, confronto e convenienza
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.