Commento all’Estrazione del Lotto 17 marzo

Il concorso del 17 marzo non si segnala per la sortita di particolari formazioni numeriche

Nell’estrazione del Lotto del 17 marzo restano nell’urna i maggiori ritardatari, vanamente attesi da tanti scommettitori. Il 65 di Torino, maggiore ritardatario tra le 11 ruote, aumenta la propria assenza e si porta  a quota 123. Si tratta del maggior ritardo storico per questo elemento dato che il precedente risaliva al 9 luglio del 1997 quando la sua fuga si fermò a 105 concorsi di assenza. Nelle altre ruote troviamo a quote superiori alle 100 estrazioni l’85 di Cagliari (110), e il 36 di Palermo (105).

  • Tabella dei numeri più in ritardo su ciascuna delle 11 ruote

89 Bari (71)

85 Cagliari (110)

82 Firenze (87)

68 Genova (55)

60 Milano (90)

44 Napoli (86)

36 Palermo (105)

46 Roma (76)

65 Torino (123)

20 Venezia (95)

87 Nazionale (76)

Da segnalare il ritardo per ambata della cadenza 2 su Torino giunta a quota 11, della decina 2 su Genova che manca da 10 concorsi e della figura 9 su Napoli assente da 9 concorsi.

Per la sorte di ambo è interessante il ritardo di 4 estrazioni  della cadenza 5 su Tutte le ruote. Ad una analisi dettagliata spicca anche l’assenza di ambi ripetuti, nella scorsa estrazione ne avevamo contati 4 mentre, tra gli estratti, sono 10 gli elementi ripetuti tra le 11 ruote con il 56 ed il 47 estratti su ben 3 compartimenti. Importante segnalare anche l’assenza del 90 che, notoriamente, è il numero più giocato dagli italiani sia come estratto che, come elemento cardine in abbinamento per il gioco di ambo e terno. Al momento il 90 non sortisce su Tutte da 5 concorsi così come il 10. Il 53, numero più in ritardo per estratto su Tutte, porta il proprio ritardo a 9 estrazioni. Segue solitario a quota 6 il numero 11.

  • Maggiori Ritardi per ambata su Tutte

53 (9)

11 (6)

90 (5)

10 (5)

19 (4)

65 (4)

50 (4)

45 (4)

 

 

 

Cesare Baldazzi

Giornalista Pubblicista dal 2004. Dal 2000 collabora con il bisettimanale SuperLotto e con il mensile Diari Mese della Signora in Rosso. Insieme a Elisabetta Masi ha ideato il settimanale “Donna Fortuna” e il mensile “I Diari Mese”. E’ stato vice direttore del giornale specializzato “Lotto7”. Innumerevoli i successi ottenuti in questi anni con centinaia di bollette vincenti di ambi, terni e quaterne pubblicate in prima pagina. Nel 2008 ha conseguito con le previsioni pubblicate sul giornale, 18 risultati utili consecutivi con ambi e terni. Tantissimi i siti internet che si occupano di lui e delle sue tecniche. Fra gli appassionati di Lotto è conosciuto per la professionalità e per l’onestà che ha sempre messo sopra ogni cosa. Dal 3 aprile 2017, ogni lunedì e giovedì collabora con il bisettimanale Lottomio all’interno del quale trovate la grande novità dell’anno, Lotto 2.0 ideato in collaborazione con Elisabetta Masi.