Commento dettagliato all’estrazione del Lotto del 26 giugno

Nell’estrazione del Lotto di martedì 26 giugno restano in sella tutti i maggiori ritardatari, il 60 di Milano guida la lista con 133 estrazioni di ritardo seguito dall’82 di Firenze a 130 e dal 18 della Nazionale a 107. La vera notizia è però la non sortita del 90 che resta nell’urna per la nona estrazione consecutiva.

 

  • Nell’estrazione del Lotto di martedì 26 giugno restano ancora nell’urna tutti i maggiori ritardatari. È sempre il 60 di Milano a guidare questa speciale classifica e lo fa dall’alto delle 133 estrazioni di ritardo che segna al momento. La seconda posizione è ancora dell’82 di Firenze che segue a quota 130 mentre, il gradino più basso del podio, lo tiene saldamente in pugno il 18 di Venezia con 107 concorsi di assenza.
  • Ad un passo dalla fatidica quota 100 che li renderà ufficialmente centenari l’11 di Napoli (98) e al 54 di Torino (96).

È ancora caccia aperta al 90, il numero da sempre più giocato dagli italiani, che non esce da ben nove estrazioni. L’ultima sua apparizione risale al concorso del 5 giugno quando uscì sul compartimento di Bari.

 

  • Tabella dei numeri più in ritardo su ciascuna delle 11 ruote

29 Bari (92)

78 Cagliari (65)

82 Firenze (130)

22 Genova (89)

60 Milano (133)

11 Napoli (98)

41 Palermo (68)

40 Roma (61)

54 Torino (96)

18 Venezia (107)

12 Nazionale (86)

 

  • Al momento sono due numeri di figura 9 i più in ritardo su Tutte infatti, l’81 e il 90 non escono da 9 concorsi. Aumenta il ritardo per estratto della cadenza 0 su Roma che non esce da 12 estrazioni. Interessante il ritardo di 4 estrazioni della cadenza 2 per ambo su Tutte le ruote.

 

Maggiori Ritardi per ambata su Tutte

90 (9)

81 (9)

60 (7)

18 (6)

35 (5)

65 (5)

82 (5)

 

 

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Cesare Baldazzi

Giornalista Pubblicista dal 2004. Dal 2000 collabora con il bisettimanale SuperLotto e con il mensile Diari Mese della Signora in Rosso. Insieme a Elisabetta Masi ha ideato il settimanale “Donna Fortuna” e il mensile “I Diari Mese”. E’ stato vice direttore del giornale specializzato “Lotto7”. Innumerevoli i successi ottenuti in questi anni con centinaia di bollette vincenti di ambi, terni e quaterne pubblicate in prima pagina. Nel 2008 ha conseguito con le previsioni pubblicate sul giornale, 18 risultati utili consecutivi con ambi e terni. Tantissimi i siti internet che si occupano di lui e delle sue tecniche. Fra gli appassionati di Lotto è conosciuto per la professionalità e per l’onestà che ha sempre messo sopra ogni cosa. Dal 3 aprile 2017, ogni lunedì e giovedì collabora con il bisettimanale Lottomio all’interno del quale trovate la grande novità dell’anno, Lotto 2.0 ideato in collaborazione con Elisabetta Masi.