Concorsi, in arrivo quello della Guardia di Finanza per 965 allievi finanzieri

La guardia di finanza ha emanato un bando di concorso per ben 965 allievi. Quali sono i requisiti richiesti? Come si svolgeranno le prove d’esame?

Per chi ha sempre avuto il desiderio di lavorare per il nostro paese e di farlo in divisa, questa è la notizia che allora voleva ricevere. In questi giorni è stato emanato il bando di concorso, anzi per un maxi concorso per lavorare come guardia di finanza. Ma vediamo insieme nel dettaglio cosa il concorso richiede a chi ha intenzione di provarlo.

Il maxi concorso per lavorare nella Guardia di Finanza, le informazioni

Per l’anno 2019, quello che stiamo vivendo, è stato emanato un bando di concorso pubblico da parte della Guardia di Finanza. Esso richiede dei titoli e prevede degli esami. Per quanto riguarda i posti, essi sono stati divisi nel seguente criterio:

a) 805 sono per il contingente ordinario;
b) 160 sono per il contingente di mare.

Per un totale di 965 posti per la Guardia di Finanza.

Il concorso prevede ben tre fasi:

a) una prova scritta, consistente in un questionario a risposta multipla;
b) le prove di efficienza fisica;
c) accertamento dell’idoneità psico-fisica;
d) accertamento dell’idoneità attitudinale;
e) valutazione dei titoli.

Tutti i candidati, i quali dopo aver validamente presentato la domanda di partecipazione al concorso che non abbiano ricevuto alcuna comunicazione di esclusione, avranno la possibilità di sostenere, a partire dal 10 giugno 2019, la prova scritta, la quale è suddivisa in domande di italiano, storia ed educazione civica, geografia e test logico-matematici.

Maxi concorso per la Guardia di Finanza, la domanda e la scadenza

Chi può partecipare al maxi concorso indetto dalla Finanza? Sicuramente, tutti i cittadini italiani i quali godano dei diritti civili e politici, che siano in possesso del diploma di istruzione secondaria, che siano in possesso delle qualità morali e di condotta stabilite per l’ammissione ai concorsi della magistratura ordinaria.

La domanda per poter partecipare al concorso deve essere realizzata solo ed esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale dell’arma. Vi consigliamo di seguire le istruzioni del sistema automatizzato, entro e non oltre le ore 12:00 del 27 maggio 2019.

Scuola, 12mila assunzioni del personale ATA dal 2020

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.