Concorso: 15 istruttori tecnici presso l’AIPO, ecco il bando

AIPO, Agenzia interregionale per il fiume PO, ha pubblicato un concorso per assumere 15 istruttori tecnici. La scadenza è il 20 gennaio.

L’Agenzia interregionale per il fiume Po (AIPO) ha pubblicato un bando di concorso per assumere personale con la qualifica di istruttore tecnico polifunzionale. Ecco come partecipare.

Concorso AIPO: posti disponibili

L’AIPO, Agenzia interregionale per il fiume Po, ha pubblicato un bando di concorso a tempo pieno e indeterminato per 15 posti di Istruttore tecnico polifunzionale.

Le risorse saranno dislocate nelle seguenti sedi:

  • Mantova: 1;
  • Casale Monferrato: 2;
  • Rovigo: 1;
  • Moncalieri: 1;
  • Parma: 3;
  • Ferrara: 1;
  • Alessandria: 1;
  • Pavia: 1;
  • Piacenza: 1;
  • CSNO Milano: 1;
  • Modena: 2.

Alcuni posti sono riservati ai volontari delle FF.AA. (5 posti), al personale interno inquadrato nella categoria B da almeno due anni (1 posto) e alle categorie protette (1 posto).

Concorso AIPO: requisiti

I requisiti, che i candidati devono possedere per partecipare al concorso, sono:

a)cittadinanza italiana;

b)idoneità fisica all’impiego;

c)godimento dei diritti civili e politici;

d)non aver riportato condanne penali;

e)non essere stati esclusi dall’elettorato politico, né dispensati, destituiti o licenziati dall’impiego presso pubblica amministrazione;

f)patente di guida di categoria B;

g)diploma di istruzione secondaria di Geometra o Perito edile in edilizia e Perito agrario o Agrotecnico.

Modalità di presentazione della domanda e prove d’esame

La domanda di partecipazione al concorso, deve essere compilata seguendo il modello allegato che dovrà essere inviato, pena esclusione, entro il 20 gennaio 2020, secondo una delle seguenti modalità:

1)a mano all’Ufficio Protocollo dell’Agenzia, Sede centrale;

2)tramite raccomandata con ricevuta di ritorno;

3)all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), solo se il candidato possiede tale casella di posta elettronica.

Nel caso in cui il numero delle domande pervenute sia superiore al numero stabilito dalla commissione, l’Azienda potrà disporre di una prova preselettiva che consisterà in un test a risposta multipla sulle materie delle prove d’esame.

In seguito, i candidati dovranno sostenere due prove d’esame:

  • scritta, a contenuto teorico e/o pratico,
  • orale, colloquio sulle materie oggetto della prova scritta, accertamento della conoscenza della lingua inglese e, infine, elementi di informatica.

I candidati, interessati a conoscere ulteriori dettagli su questo concorso, sono tenuti a leggere il bando integrale.

Leggi anche: Maltempo, città allagate, strade in tilt e fiumi in piena, da nord a sud senza tregua


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp